13k+ testi hip hop italiani.

A.B.A.N
Aban

♥ 5148

Suona il nuovo movimento dici tutto ok, non è niente ok se non sei dei miei, dici “cazzu siti?”, “tu chi cazzo sei”, A.B.A.N, S.U.D everyday, non conosci questa roba, non conosci lei, no non è New York, non è manco L.A., non è un videoclip, no non è Lil Wayne, questa è Lecce che suona, che cazzo vuei?! Resto fisso dove sono, nada arena e trono e sto bene tra la gente che non sa chi sono, fotto immagini di ruolo, finti miti come Diana, sono solo uno dei fratelli dietro alla bandana. Vieni cerca questa merce, è ricercata dalla gente, illegale il materiale come i botti fuorilegge, no non piace all’impresario perchè non gli vendo niente, cerca nel vocabolario sotto il nome “indipendente”.
Un nuovo esercito al microfono fateci largo, vengo dal sud, sul palco musica del bario, meglio randagio che al guinzaglio senza padrone, non c’è bavaglio che puoi mettere alle mie parole, trasporto rime fuori Lecce dentro il sottofondo, pronte ad esplodere nel pacco quando schiaccio il rosso, e arriva forte così forte quando senti il botto, trema il tuo culo, il tuo palazzo, trema tutto il posto. Fanculo il resto io non cado ai piedi di nessuno, come allora adesso “assulu me paru lu culu” per quella gente che da sempre porta in alto il nome, ribalto questa Italia e porto al top il meridione. Non puoi comprare queste teste, no non hanno prezzo, non puoi comprare il mio rispetto come fosse un pezzo, solo un verdetto per chi infama dentro al mio distretto, volevi scendere all’inferno uomo ci sei dentro.

A.B.A.N — Aban
inserito da carlino

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook