13k+ testi hip hop italiani.

Cronaca Reale
Aban

♥ 3404

Qui la vita cambia in fretta, non aspetta
passano gli anni ma la merda è la stessa
e c'è poco da inventare, uomo dammi retta
cronaca reale, non è un film, è diretta

Questa è una storia vera, porto cronaca reale,
la mia gente spera, oggi gridano le strade
una madre prega, per un'altro funerale,
niente da inventare, io vorrei dimenticare

Questa è una storia vera, porto cronaca reale,
la mia gente spera, oggi gridano le strade
una madre prega, per un'altro funerale,
niente da inventare, io vorrei dimenticare

Piove piombo in zona, non è storia nuova
quando tutto andava bene Lecce spara ancora
non è un film di moda, niente video in posa
questo sangue è vero come questa strofa

colpi in faccia, morte pali per l'agguato,
le sirene, le divise, lei che grida "Hanno sparato"
mentre la voce rincorre le orecchie del vicinato
la gente rimane muta, come fossimo a teatro

senti un botto trema la terra, non è la guerra
o una bomba in un negozio, squarcia la salacinesca
venti chili intercettati tutti in una settimana
quindi ottanta sono entrati, qua sta già cambiando l'aria

non è il caldo dell'estate ma è tensione per la strada
sale la temperatura, fra, ma io non resto a casa
non è il Bronx di New York, non è Compton ?????
questa merda non mi rende fiero, sfondo il tuo display

Questa è una storia vera, porto cronaca reale,
la mia gente spera, oggi gridano le strade
una madre prega, per un'altro funerale,
niente da inventare, io vorrei dimenticare

Questa è una storia vera, porto cronaca reale,
la mia gente spera, oggi gridano le strade
una madre prega, per un'altro funerale,
niente da inventare, io vorrei dimenticare

Troppo facile chiudere gli occhi senza un vero senso
così facile trovarti in mezzo e sentire quel freddo
il rumore di quel ferro, prima del lampo intenso
terrore che ti assale, congela ogni movimento

Ogni secondo è lento, la vita sopra uno schermo,
corre come se fosse un film accellerato a cento
mentre il sangue si fa denso prima di quel momento,
tutto ti torna chiaro in testa,ma è scaduto il tempo

Stanne fuori finché hai tempo, tieni le mani apposto
basta poco ad entrare, molto meno andare sotto,
se lo fai per la fame, copri bene le spalle,
se ti vedi criminale, ora cambia canale

metti in luce il vero peso di quello che tieni in collo,
e se il gioco vale la candela, sai che basta un soffio,
oggi è un nuovo giorno, prendi fiato e pensa,
che c'è molta differenza, tra la strada e fare i gangsta

Questa è una storia vera, porto cronaca reale,
la mia gente spera, oggi gridano le strade
una madre prega, per un'altro funerale,
niente da inventare, io vorrei dimenticare

Questa è una storia vera, porto cronaca reale,
la mia gente spera, oggi gridano le strade
una madre prega, per un'altro funerale,
niente da inventare, io vorrei dimenticare

Cronaca Reale — Aban
inserito da Khela_MI

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook