13k+ testi hip hop italiani.

Di nuovo maggio
Achille Lauro

♥ 21542

mi sento come fossi solo
quello che ami lo perdi realmente
perche quanto dovresti
non riesci quando dovresti
proprio quando potresti realmente
quello che si conquista si perde
e sono il primo a sapere perchè
perchè essere umani non sempre è essere uguali
e tu sei il primo a non essere te
perche lo so che tu volevi me
quanto volevi che io fossi morto
e che sperano che io mi ammazzi
prima di arrivare a ciò che voglio
e il mondo cerca di ammazzarmi
ma finirò per ammazzarmi io
sognando una vita non mia
solo prima che si riempia di polizia
hai provato a stare solo quanto
solo quando
restare da soli che sta soli cambia
quante volte già mi sono detto cambio, cambio
lo dico,ma infondo cosa cambio?
la mia vita no, sto soffocando, non c'è comando
mi sveglio che è di nuovo maggio
il piu coraggioso qua teme il codardo
ma piu non si ha nulla piu trovi il coraggio
ve ne parlo di queste vele che strappo
quando il vento viene e va e niente cambia lato
questa vita guarda come cambia a caso
come cambierà e come ci ha cambiato
penso come fanno, come non fanno
pensi sia felice con tv via cavo
pensi che mi bastino questi contratti
sono splendide barriere si come i coralli
ma per essere felice poi non è importante
vedo sciogliersi davanti queste tele astratte
vorrei cambiare tutto con un telecomando
ma le persone perse non ritorneranno
RIT:
vorrei tornare indietro
ma non si può del tutto
e non pensare ai soldi
anche avendo di tutto
più guardo queste mani
più tutto sembra assurdo
e le persone intorno
scomparse un giorno, è giusto ? no
scomparse un giorno, è giusto ? no

è iniziato tutto a 13 anni
e non ho parlato neanche mai dei tredici anni
io che ho visto i miei soltanto solo urlarsi addosso
e io in stanza mia con l'ansia addosso
il ricordo è chiaro come quando a casa presi il primo cane
solo chi perde qualcuno sa quanto fa male
non sarei mai cambiato
ripetevo anchio questa cazzata, questa cazzata
ma fino a che la fuori non c'è stato molto
apparte quello che sognavo che ho strappato in fondo
che è lo stesso poi che qua mi ha ristrappato il mondo
questa vita che da e toglie ma lo stesso giorno
sai della mia vita ? no
ricordo solo dire a me chi sò?
chiedermi " come sto "
rispondo non lo so
solo senza genitori
con un piatto freddo a casa
e il vento freddo fuori
ma sono ancora qui
ma sono ancora qui
ma sono ancora qui
ma sono ancora qui
RIT:
vorrei tornare indietro
ma non si può del tutto
e non pensare ai soldi
anche avendo di tutto
piu guardo queste mani
piu tutto sembra assurdo
e le persone intorno
scomparse un giorno, è giusto ? no

e piu cerco di prende più perdo piu vedo che il vento qui ci porta via
e nessuno che sa cosa ho visto capirsi capisce è solo una bugia
e potrei continuare sta vita ma presto sta vita farà pulizia
sognando una vita non mia solo prima che si riempia di polizia
è la gabbia di avere spesso i ricordi so meglio
ricordare quello che hai vissuto realmente
meglio anche di come l' hai vissuto realmente
stare male è normale lo vedo
le facce le vedo
mia madre la vedo
mio padre lo vedo
pensi il mondo non è questo
ti pare ma è vero
guardando chiedo a me " dio può amare davvero?" non so...



Di nuovo maggio — Achille Lauro

Inserito da Lorenzo Bastioni

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook