13k+ testi hip hop italiani.

Caterpillar
Alchimisti

♥ 1814


Attento che soccombi la combinazione che incontra i 2 mondi,la vita o la morte che cazzo vuoi che conti,in una vita dove sclero tutti i giorni cerco casa al cimitero 2 parole:Verano zombie,e non mi frega un cazzo dei tuoi sogni nè dei tuoi compagni,nessuno ti si incula qua nessuno che si mette nei tuoi panni,c'ho i miei anni coi miei affanni la voglia d'ammazzarmi e coi tuoi cazzi è meglio che m'accanni,e allora stammi lontano coi drammi e coi programmi dammi microfoni in mano e 10 o 100 chilogrammi d'underground romano,alchimista sound quello che ti diamo stiamo al primo round e già senti il richiamo,credi che mi freghi che cerchi un rimedio,se vedi troppa merda allora prenditi un imodium,tosto ma resisto in questa sala tanto è sempre più la merda che ti casca addosso che quella che si spala!

Cristo quanto squaglio metto a punto e poi t'abbaglio,il mio cervello aumenta lo sbaraglio taglio l'occhio che se impiglia cerco l'ago nella paglia,stringo in mezzo ai denti di una bestia con la ralla falla,se non la sai tu salla,stavolta il tuo santino qua nun je và calla porti jella,la faccia me se spella brandelli de canazza sulle rime mie acappella nun me passa,faccio spazio tra rullante e doppia cassa,n'altro giovane collassa n'altra porta che se scassa,la musica s'abbassa devo pagare un'altra tassa nun me passa,'sto beat non rilassa controvento contro massa gassa gassa,e scoppia come 'na carcassa voglio Rush sulla base e batto per le teste rase e zompa la Triphaze,tutto buio nelle case cazzo penso ad ogni frase d'alchimista,sparo in testa a chi te pista a vista!

-rit.(x2)Metto radici su quel poco che c'ho,vedo solo giorni grigi vedo solo l'hip-hop,dimmi se reggi allo shock o non ti passa,tra rullante ed una cassa,una linea di confine mi basta!

Tu mi gridi basta ma io c'ho la testa tosta,zompa n'altra crosta mentre l'infermiera tasta,la rima che devasta e la mia bocca che se impasta,70% d'acqua sporca e pure guasta,e il mento che se sgrugna al primo impatto con la terra,spizzi 'na gran fregna ma t'accorgi ch'è de serra,sento mamma che singhiozza pe' la mia maglia zozza,je dico sta tranquilla mà lo so così è più rozza,và così e tiro avanti co' dù spicci,quando ne vedi 4 allora vò dì che sò più impicci,serro i denti più di un pit metto il mic nel mio fit e sfonno n'altro cranio sulla cassa de one spit,tutto qua tutta Roma è notte fonda,una torpedine che affonda un sub ch'è partito ma col cazzo che ritorna,famo le corna il mio corpo si trasforma la vita su 'sto beat che deforma!

Al mio risveglio c'ho la fogna in bocca,co' la capoccia che mi scoppia faccia da latrina ogni mattina penso a quella boccia,qualcosa batte nella testa e non s'arresta non sloggia,sudore e umore da Cambogia,sarà la sesta aspirina che ingoio,ma l'emicrania s'insinua continua il suo corso allora bravo stronzo,metti un altro drink sopra quel cazzo di conto e il giorno dopo ti risvegli che sei ancora sbronzo,se mi esprimo te lo dico non ho polso,reprimo tutto quanto e quando canto esce fuori un mostro,vivo incatenato al muro odio questo Stato clima da Gestapo ma sparato nel futuro,m'appiccio una marlboro e non ci penso,a chi dice il fumo uccide dico pure l'antracite ma non è in commercio,parli contro il vento parli e non ti sento,una lingua che no ablo no entiendo!

-rit.(x2)

Caterpillar — Alchimisti
inserito da bruciato1

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook