13k+ testi hip hop italiani.

L'ultima Cena
Alchimisti ft. Mystic1

♥ 4223

Incubi e paure nonostante tutte le scongiure,
ho barricato le porte, entrano dalle fessure,
non ci sono serrature che mi tengano protetto da me stesso,
mi trovo sanguinante e genoflesso,
faccia al pavimento, una zona di bonaccia senza vento,
una troia in un convento,
e quante so le vie del pentimento?
E quante sono le utopie per le quali mi fomento?
E poi, c’è l’angoscia, un deserto che mi ingoia,
sono l’esperto della paranoia!
Oltrepassa quella soglia e non ti passa più
e quanto vai più giù lo sai solo tu!
È una corsa contro il tempo, un countdown,
corsa contro Alessio, contro un down adesso,
io sono solo un altro clown del gioco,
dolce come la brown e amaro come il suo dopo.

Risorgo dall’abisso con lo spirito più cupo,
più freddo di una salma che ora giace in un dirupo oscuro,
sciacquami la bocca co’ un bicchiere di cianuro,
finisco sotto botta sotto sopra di sicuro!
Butta sabbia sul mio corpo che s’infiamma,
spargi questi versi tra i viventi e poi tira la somma,
canto gli incubi incessanti della notte,
il mio rap che ipnotizza vive chiuso nelle grotte!
Più forte è la mia gola, lascia l’anima che vola,
lascia ogni speranza dentro un baratro da sola,
un altro cranio che si arruola
e un altro tossico che crepa giù a Torbella rotto in un’aiuola! Ah!
Io faccio rime con la vista a intermittenza,
nato dalla prepotenza, ti do fuoco con la benza!
Non stà mai senza, non dà retta all’apparenza,
l’acqua è sporca e densa, prima spara e poi pensa.

Sono lo storyteller dell’angoscia,
striscia, la ragazza striscia, lascia
impronta sua calda sul mio letto, biscia,
dentro al petto và giù liscia,
non la sento dentro perché dentro è tutto alla rovescia,
lenti scure quando è notte, occhiaie fitte,
foglie secche, primavera, escort con le labbra asciutte.
Esco con le brutte paranoie,
non una, non due, non tre, non conta,
conta chi te le toglie!
Nelle acque di Nettuno col tridente,
la mia flotta và perché è fatta sempre!
Butto il salvagente dalla prua,
ho le braccia conserte (ah!) perché i cazzi mò so solo tua!
Sto dove posso aprire gli occhi al buio,
so chi mi viene a presso come un avvoltoio,
è impressa nella testa,
l’immagine di Giuda sulla destra,
l’ultima cena è questa!

L'ultima Cena — Alchimisti ft. Mystic1
inserito da Svilu!

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook