13k+ testi hip hop italiani.

ONNIVORI
Alex Antonov ft. Naesh, Jus-T, X-Jobba

♥ 711

Verse 1 (Naesh)

L’evoluzione non fa più crescere i denti del giudizio
Quindi più che per fame si mangia per vizio
Digrigni i denti e mostri gli incisivi
Ma non serve quella dentatura se manco mastichi i congiuntivi
Mangiamo tutto pure quello che buttate
Voi invece vi bevete tutto / bukakke
Per me un coprofago è alla stregua di chi mangia al Mac
E pure te che mangi merda se fotti co’sto rap
Capisci che ‘sta roba è indie / se ascolti i testi
Non provare a mangiarci che siamo indigesti
Prendo acqua, bicarbonato e mischio
Perchè ho mandato giù il tuo disco e proprio non lo digerisco
Va bene essere onnivoro, ma fino a un certo punto
Il tuo disco, rap? Ossimoro, punto
Quando vedo il microfono stretto in certe mani
Vi lancerei delle uova ma siete pure vegani

Hook x 2 (Jus-T)

Dacci quel che viene, la fame dà sempre stimoli
Mastichiam di tutto, anche carne dei nostri simili
Peggio che cannibali, grezzi tipo indigeni
quattro inconfondibili / onnivori

Verse 2 (X-Jobba)

Onnivori / come i maiali / porci a letto
tipi da barbecue sbronzi in un cortiletto
mangiaflow, l'ansia mi mangia un pacchetto
te la mangio già con gli occhi / quello stacco di gamba è perfetto
mangio risotti, soia, sushi e via
mentre la Cina ci mangia l'economia
l'ignoranza è il mangime di ogni padrone
che riempie la pancia e mangia la nostra generazione
è la provincia che mortifica / il tempo è la sua ganja
mangia i tuoi stimoli in fame chimica
cambia i tuoi simili in sconosciuti/ mangiano la tua
fiducia / e non ti danno mancia quando li saluti
mangiano pane ed arroganza sti bimbi
poi se chiudo una barra / mangiano polvere / banda di Kirby
e in Italia siamo dirty pesanti
mangiamo merda / coprofagi, tutti figli di Morandi

Hook x 2 (Jus-T)

Verse 3 (Alex Antonov)

Casa Degli Specchi is in the Bild, cronaca tedesca
Carcerati a Brema, musicanti con pancia sospetta
Mi piacciono le calze basse, Sivori
Gente grezza, ci va bene tutto / onnivori
Frei di vallata in para / Frey Sebastian
Se basteranno le mie rime le avrete in giornata
Ho Giobatta ed Alfredo che aspettano in piazza
Oggi è Santa Marta, è tardi, mettiamoci in marcia
Il mio zaino per la sbronza, gli avanzi del mio zaino per la boffa
Le stelle faran copilota
Copritela, copri water, la stessa cosa
Dipende dalla mano, come briscola e scopa
Lancio un’OPA per riprendere il mercato
Che casino 'sto mercato, scalomercallo 'sto tuo isolato
Isole Vanuatu e quale vacanza, prepariamo un
Sottomarino giallo, fantastici quattro

ONNIVORI — Alex Antonov ft. Naesh, Jus-T, X-Jobba

Inserito da Cds Consultorio

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook