13k+ testi hip hop italiani.

SINDROME POST PARTO
Alex Antonov

♥ 518

Hook x 4

Sindrome Post Parto
post di Pierluigi Pardo nel mio abitacolo

Verse 1

Non so come si comincia / il rap?
E' pura forma d'arte, fino a che ti alliscia
conosco un pò di gente, nessuno dà sicurezze
ho perso le carezze dei tuoi occhi e non me lo perdono
me lo perdono, di nuovo, loro
dagli angoli mi puntano occhi pomodoro
e si, ho fatto un bell'album ed ora è sindrome
e si, ho fatto un bell'albero ad ore piccole
e si, ho preso la mano di quel bambino
mio figlio? Diciamo che è un concetto creativo
mi son svegliato ed io non c'ero più
mi son perso, e non mi appartengo
mi manca amarti / tu Bianca Balti
io le tue scarpe che sanno come incamminarti
ma adesso quasi non ci sono più
perchè il tacco si è scollato ed è caduto giù
permaloso, irascibile, paranoico
e sto elencando solo pregi
speriamo che mi sfregi, speriamo che me la meni
così potrò sfogarti la mia rabbia e non ci penso più
triste a novembre
sindrome post parto / forse è normale
fossa comune / bocca dello stomaco
Giorgio Bocca attonito / Boccasini, incarcero
acido / nel mio pacchetto
di sigarette che non fumo e che non fummo
vorrei volare, Dumbo / abbigliamento, Umbro
Hummels, Kipsta, firma in calcetto
mi considero un genio, tipo il numero uno
questa cosa mi distrugge l'esistenza
morirò da solo come un fiore / naturalezza
questa è sindrome post parto
dopo che fai un disco ne fai un altro, ma intanto...
questa è sindrome post parto...
...reinterpretare la carriera
distruggere i tuoi sogni, i tuoi incastri, il tuo suono
se rappo un tuo testo, sicuro suona meglio, fidati
questa è sindrome post parto
non sono buono, vado abbandonato
don't push me, don't push me! Sogno
la terra bruciata nel giardino tutto attorno
solo, divino / unico, primo
manie di grandezza / mani nella merda
in oggi, out ieri, Serena
flow cancrena, in questa nuova era
Chronicles of Riddick
nel mio nylon (Twin Peaks!), nel mio nylon (Twin Peaks!)
perso punti e partita.
Così disperato che tiferò Lazio
venderò laterizi e vedrò Di Marzio
è dura risvegliarsi, è una botta
sei mesi in paradiso, piango sulla mia tomba

Hook x 4

Bridge x 2

Tanto meglio se resto da solo
non dovrò niente a nessuno

(Sample)

(Verse 2 Intro)

Verse 2

Quel senso di affitto, quel sapore di fritto
da star male, da sconfitto
la mia musica è un dipinto di un viale alberato
ma buttato su un viale alberato cittadino
se senti i dischi miei sembra sempre disfatta
ma se sento i dischi tuoi sembra che ce l'hai fatta
il mio futuro è come il vostro, solo che è virato in blu
e pitchato in su, vi piglio po' o cu'
uh! animale fuori di casa, la foresta
mi richiama, ma c'ho Mogwli a cui pensare a casa
c'ho sogni e sterrati sui quali mi muovo
con i furgoni ed i cassonati, e parlo di entrambi
parlo di entrambi, sterrati e sogni, oh!
lor signori non si sognino che non son chiaro
è dura la vita in egocentrismo? Oh certo
è un regno col raffreddore, World Cebion

Hook

Se mi dicono “non so cosa voglio”, che non so
cosa ho addosso, io li fisso e rispondo
“Questo è il colpo apoplettico del polpo Paul” (Pogba!)
colpo apoplettico del polpo Paul (il polpo Paul!)
Se mi dicono “non so cosa voglio”, che non so
cosa ho addosso, io li fisso e rispondo:
Questo è il colpo apoplettico del polpo Paul (Pogba!)
colpo apoplettico del polpo Paul (Pogba)

SINDROME POST PARTO — Alex Antonov

Inserito da Alessandro Antonovvi

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook