13k+ testi hip hop italiani.

San Donato Jungle
Ali DC

♥ 968


a favore della mia città piego il coltello come Roma per i colle der fomento ma non mi stendo poichè intendo descrivere quello che sento odor d'incenso,vista da una prospettiva di cui non mi lamento bensì m'impegno per non trasformarla in qualcosa di spento perciò sono in fermento ma non c'è nessun problema per cui stare sveglio la notte Pescara è ancor più viva di quanto tu possa sapere provare per credere. La sento come un rifugio quando i problemi mi mettono con le spalle al muro ma non mi cruccio perchè so che mi offrirà il suo aiuto ("veramente! brutto!!) la Pescara che non va in lutto e non fugge bensì distrugge e alimenta i sogni di quella gente che si tormenta e si circonda di difficoltà che a loro volta fanno discosta la verità, rimangono nell'ombra, sembra fatto a posta. La Pescara di chi rimane e non si sposta, divisa dalla costa distorta appiccia ste candeline di sta torta perchè è una festa che dedico alla mia città e se t'appartiene ritorna a ccà e nun te ne andà!




Sbirrooo non superà la linea che segna il confine tra la giungla e la sua fine niente da fare per la tua stirpe quando oltrepassi la strada, bada a non intrometterti nella nostra tana, vada come vada quì speranza zero, nada, non un occasione per esplodere tutti tirano alla sorte, il più debole soccombe al più forte, San Donato Jungle tutti invitati per una royal rumble qui facciamo rap non mambo qui ascoltiamo Ali non Mango e combattiamo tutti i giorni come Rambo per emergere dal fango, sputiamo in faccia alla gente di un superiore rango e di tanto in tanto da sto quartiere qualcuno esce infranto, affranto e di questo non mi vergogno anzi mi vanto e canto allo stile di San Donato Jungle.










La gran Pescara dalle mille sorprese, dalle storie tese mai indifese,divisa da quartieri di diversi pesi dei quali alcuni a volte lesi ma è palese fermarsi a guardarla ed ammirarla nel cielo buoi nero pece, strafottente non si sorprende sotto le promesse fasulle di un fetente il quale cambiarla e peggiorarla intende, non sa che qui vige l'anarchia,per voi un'agonia, chi non è un ragazzo della giungla può andare via, fermarsi da una zia o qualunque cosa sia comunque resta pia,Pescara intransigente confonde chi non l'abita come merda nella mente. La pescara che non si arrende davanti a niente, pure i migliori politicanti fanno a gara ma nen c'è strada che nen sia sbagliata per imporre un qualunque standard a sta mia tana, si muove come vuole ,il mare sotto il sole, imprime la sua luce nell'immenso dolore ma c'è dell altro altrove in contrapposizione ad una situazione di generale delusione che sta a spiegare lo stupore di certe persone. Abruzzo, Pescara, San Donato con voi sta il mio cuore.

San Donato Jungle — Ali DC
inserito da mc dc

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook