13k+ testi hip hop italiani.

Alle Spalle
Ape ft. Naghe

♥ 3287

Io che di sbagli so che ne ho fatti tanti
Ricordo ancora gesti volti ed atteggiamenti
Le frasi fuori luogo e i relativi momenti
Le scelte più rischiose nonostante i commenti
Tu dimmi se ci pensi intendo se te la senti
Di ripartir da zero forte dei tuoi stessi esmpi
Lasciandoti alle spalle quel cumulo di espedienti
Adesso a cosa servono ehh
Non mi rispondi
Ancora che ti confondi
Chico vivi in due mondi ritorna con i piedi per terra e paga i tuoi conti
Giornata di confronti
Poco spazio ai lamenti
L’inverno è troppo freddo per pensare ai cambiamenti
Ape,ricordo ancora come fosse ora
Primi anni 90 un'altra testa un'altra scuola
Altra era altri sbocchi
Stessi occhi stessa scuola
Per tastar terreni e gusti un po piu amari in gola
Col tempo l’età percorso neanche la metà
Di quel percorso che fin là
Filava dritto e irraggiungibile un sogno
Ma adesso più si va più pare sabbia dentro un pugno
Vorrei vedrei ma non saprei
Se si tornasse indietro i cambiamenti che farei
Io per ora schiaccio play
Ne dio ne tu ne i miei
Lascio che la musica a deciderlo sia lei


Rit
Lasci alle spalle ciò che è stato
Il tuo passato gurdi ad oggi
A renderci più forti i sogni e quei ricordi
Ape..tira una somma
Vorrei revisionare ogni singolo fotogramma
Lasci alle spalle ciò che è stato
Il tuo passato gurdi ad oggi
A renderci più forti i sogni e quei ricordi
Naghe…e i tuoi ricordi
I miei vivono a galla in me come un branco di zombie


Mica credo di essere l’unico
Ragiono in base all’esito
Guardare lontano mi pare tuttora sia lecito
Futuro stile asimov
Più relative immagini
Velate da un fondo di pessimismo come gabersick
Anime fragili chiuse in sti cuori impavidi
Tra come perché quando
Evitando ci siano ipotesi
Qualcuno sta ascoltando lasciandoci ai nostri calcoli
Io sto invecchiando scoprendo tutti i miei limiti
Fidati dentro sta commedia degli equivoci
Sembrano tutti pronti a farsi a pezzi per la leadership
Crisi di identikit senza più soci autentici
E in testa vecchie emozioni che non dimentichi
Vuoto che non colmo non riempio
Mi calmo fuori ma i veri bruciori picchiano dentro
Talloni sul cemento immersi da perché
Tra schiere di domande più di eserciti in star track
03 qui galleggiano
E sono quelli che più tu seppelli e più scazzi e macelli emergono
Quieti rivoltano
Tempo di due respiri e cadono
Fratelli sorelle momenti da sballo
Ho visto più amici smarrirsi per droghe
Altri con lo sterno nello sterzo per le strade
Altri con problemi di soldi altri per donne
Passarsi notti insonni ormai ingiallite più di foglie

Rit

Esploro mondi immondi
A conti fatti e resoconti
Riscontri e incontri scontrano il passaggio di sti giorni
Troppi troppo colmi e zeppi
Affatto quieti e calmi altri
Così olmi che ti riempi e c’hai i contorni come calvi
Vorrei tornare indietro per rifarmi un futuro
Strappare qualche applauso e sorridere a muso duro
Mica fuori dal coro
Dentro ma contro di loro
Giocarmi le mie carte
Bluffando ma con decoro
Il rap come lavoro
e 2 palle come un toro
Campare per ilsuono per ala pancia e per il foro
Non ignoro il fatto di sedermi buono
E avere un cazzo di diploma
Con cui poi pulirmi il culo
Ora che il mio lavoro sa sempre un po più di amaro
Il classico posto sicuro che assorbe ogni tuo pensiero
Sarò sincero
Rimpiango i vecchi tempi straniero
Poco dinero e molto di cui essere fiero

Rit

Alle Spalle — Ape ft. Naghe
inserito da Ape

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook