13k+ testi hip hop italiani.

Fuori Orario
Ape

♥ 1618


(Ape)La notte è fonda il cervello mi fa scintille,cielo blu scuro neanche l'ombra delle stelle,schiaccio il filtrino del mio joint appena spento,vorrei il relax ma qua sto già girando spinto,a me la notte sa farmi un effetto strano,quasi trasforma il mio lato quello più umano,parcheggio a cazzo me ne fotto delle strisce,cammino un pò la gente neanche mi conosce,le mani fredde nel cappotto danno un'aria dura,ma è quel colpetto che ho nel setto a renderla su pura,mia moglie a casa e i miei bambini stanno già dormendo,stasera sfogo il mio lato quello tremendo,vado da lei non so chi sia sembra la più selvaggia,capelli neri pelle scura sta lì che si atteggia,mi dice quanto faccio un cenno poi mi segue cara,avrà 20 anni ma si atteggia da donna matura,io che sorrido dentro me so già quello che ho in mente,tanto la pago è abituata a persone violente,qualche minuto che si somma e diventa mezz'ora,lei si dimena,strilla,piange,ha la palpebra scura,il labbro gonfio,gambe a pezzi quasi come rotte,è un pò più tosta delle solite vecchie mignotte,finisco tiro su la zip e già mi sento strano,la lascio a terra piangere io le infilo i soldi in mano,parto veloce lascio il nero delle gomme a strisce,per me è soltanto un altro giorno che finisce,dò un bacio ai piccoli piano per non svegliarli,mi infilo nel letto e mia moglie stanca non vuole che parli!

Fuori Orario — Ape
inserito da RebelKire

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook