13k+ testi hip hop italiani.

Così e Cosà
Articolo 31

♥ 19844

Ma dove vai, e così e cosà, parli sempre mai lo fai, vieni qua, qui da noi vogliam farci i fatti tuoi.

Si te lo direi così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.

C'è che si sa che si desidera ciò che si vede, e quando vedo lei, hey, penso cose che non ci si
crede. Tipa sai cosa mi fai? Ma ciò che penso non si dice, ma a te essere felice di dirlo sulla
lavatrice mentre centrifuga, dopo un po' più in la sull'asciugatrice. Hey, te lo direi al cinema nelle
ultime poltrone, che nel paragone 9 settimane e ½ sembrerebbe un film di Verdone o di Villaggio,
telo direi facendo l'idromassaggio, o in un sottopassaggio, te lo direi in macchina sotto
l'autolavaggio. A Roma, Parigi, a New York, nella casa degli specchi al Luna Park, sul lungomare
di Riccione su un tandem, hem.., a Londra sopra il Big Ben.

Si te lo direi così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.
Te lo direi così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.

Te lo direi alla mattina, tra brioche e cappuccino, in piscina perfino sul trampolino, bambina,
quando annaffi i fiori sul balcone, in un bar pieno di persone sopra al bancone. In treno, in
aeroplano, in barca su quel ramo del lago di Como, poi a Milano in cima al Duomo, baby te lo direi
a Napoli sul vulcano. Dentro la casetta dei puffi al minigolf, e nel confessionale sarei il tuo padre
Ralph. Arf Arf guarda tu!! te lo direi da fare imbarazzare Belzebù, guarda il mio menu, orsù
ricette per antidoti ai taboo in più. Baby, non è il mio stile annoiar la lady, vedi che sto mai in
piedi, non manca mai la fantasia e su due piedi ti potrei portare via, magari a dirtelo in stile
"casa della prateria", e in una fattoria nel fienile, poi in funivia in montagna, all'università di
Bologna nell'aula Magna, mica male, sarebbe originale dirtelo facendo un bagno termale a San
Pellegrino, o in un camerino di un grande magazzino, mentre fai shopping, oppure dirtelo facendo
bungee jumping, e la mia bocca sul tuo ombelico sarebbe il piercing.

Si te lo direi così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.
Te lo direi è così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.

Te lo direi in campi deserti, in prati verdi, in spazi aperti, in un furgone porta merci, durante il
derby nello stadio, e tipo video dei Cure "close to me", nell'armadio. Te lo direi in discoteca in
centro pista, in biblioteca, nella sala d'attesa del dentista, in salita e in discesa, in piedi o
distesa, mentre fai la spesa al supermercato. Sull'autobus affollato, te lo direi su un dirigibile, poi
su un sommergibile, te lo direi a Messina in canotto sullo stretto, sul cavallo, prima al trotto, poi
al galoppo, forse è troppo era un giochetto, per me sarebbe il massimo anche dirtelo in un letto.
Ma in ogni caso...

Si te lo direi così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.
Te lo direi è così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.

Ma dove vai, e così e cosà, parli sempre mai lo fai, vieni qua, qui da noi vogliam farci i fatti tuoi,
dove vai, ma chi sei, parli sempre mai lo fai, e così e cosà, qui da noi su vieni qua.

Si te lo direi così e cosà, mille modi di fare l'amore,
è così è cosà però qua non ci si sbriga, evviva la vita.

Così e Cosà — Articolo 31

Inserito da keepitterron

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook