13k+ testi hip hop italiani.

S.O.S.
Baby K

♥ 6719


(ah-ah!mmm!okay!yo,ooh!is Baby!signore e signori!ah,yeah!he got James Cella!okay,okay!yeah!vorrei raccontarvi un piccolo episodio!yes!ed è andato così,così,così!ah,uuh!)

(Baby K)Ed era nato tutto lungo da uno sguardo 3 amici in comune al solito caffè di campo,tu che non eri il mio tipo affatto finchè nei tuoi occhi non ho visto il mio ritratto,e col silenzio dimostravi quanto eri saggio parla poco un uomo forte che agisce con coraggio,e di me volevo darti solo un dosaggio ma del mio zucchero volevi più di un assaggio,eri lo sbaglio avrei dovuto darci un taglio ma tu con gusto hai sussurrato io non ce la faccio,tu che eri il mio sogno proibito e più ci penso più mi infogno è più squisito il mio bisogno,ho resistito in tasca il mio sorriso la donna dei tuoi sogni hai detto aveva il mio viso,e dio mio sa le pene che ho subìto ma stupida è la donna che si cieca col suo stesso dito,capito?!

-rit.(x4)S.O.S.,S.O.S.,S.O.S.!E' tutto ciò che mi rimane allora!/Senza il gusto di 'sta storia rimane solo quest'ora!

(Baby K)E dicono che gli occhi poi non mentono colgono ciò che le orecchie non sentono,mimano quelle che le labbra non descrivono e dicono vivono ogni volta che poi ridono,check!è un ossimoro e io che ridevo tanto il sorriso dei miei occhi è diventato solo pianto,bastardo intanto mi ricordo bene le chiamavi le tue perle nere in mezzo a sere nere,le ciglia folte dei tuoi occhi i miei per i tuoi e i tuoi per i miei erano specchi che pensi che cosa senti?nemmeno me lo chiedo guardando ai cocci che hai lasciato indietro,non so se rifarei daccapo tutto quello che c'è stato il valore dell'altro lo capisci poi nel suo riguardo,e con ritardo è arrivato un altro stessa scena stesso guaio ma non farò lo stesso sbaglio!

-rit.(x4)

(Baby K)Io che non chiedo mai aiuto e giuro che avevo detto con gli uomini avevo chiuso,davvero è vero e incredibile non è possibile rivivere un dejà-vù con lui se non sei tu,e non volevo farlo ma da una parte della stanza all'altra il suo sguardo chiama tra un miliardo,c'è una calamita tra i corpi e frustrazione sui volti lui con tutti i suoi fottuti problemi irrisolti,e sento colpi ogni volta immaginando la mia sagoma piccola disegnata sul suo fianco,e più ci parlo e più lo voglio ed è contorto immagino il mio corpo sul suo corpo,e viaggio troppo meglio risparmiare il fiato quasi il mio nome tatuato su un suo bacio,quasi come quasi tutto quello che c'è stato ma forse non importa quando il quasi poi non conta!

-rit.(x4)

S.O.S. — Baby K
inserito da LadyKeta83

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook