13k+ testi hip hop italiani.

Percorsi
Blue Virus ft. Think & Pics

♥ 4108

Strani questi tempi,
basi il rapporto sugli esempi
come scene di un corto che non riprendi
con te strade tortuose misto momenti stupendi
e per come hai messo le cose ti stupisci se mi offendi
Fidati sbagliare è troppo facile
confondi le strade per pagine ed esci dal margine
bungee jumping su un terreno fragile,
oggi mi sembri gracile, scappi scivolando sulle mie lacrime
Nel mio mondo paghi il ticket
ti perdi nelle vie del malumore tra sfighe e patie infinite
tutto che è provocato perché non esiste un leader
e la fine è un momento scontato nelle nostre vite.
Stalking, dead, walking
passeggi tra le origini con i tre allegri ragazzi morti
Non colleziono figurine, bensì groppi
pensiero a cui non pensi, troppi
d' autostima e coi cerotti

Sono tempi strani,
ammetti i tuoi difetti però si resetteranno entro domani
fatti un giro nel baratro con me, dai
fatti un giro nel baratro con me, dai

Nonostante quello che volevi quando non potevi
in un istante che credevi interminabile
dicevi di non volere restare in questo posto
dove il mare mosso era l' inchiostro buttato quando piangevi
Mi risistemi il cuore ogni volta che cade a pezzi
gli eritemi sulla pelle se solo sapessi
tutti quegli errori che ci siamo già promessi di non fare
tanto per cominciare ci siamo persi
In una settimana di ricognizione
versi un altro po' di lacrime sopra mio cornicione
Invece di pensare a sprecare un' altra occasione
ti diverti ad apprezzare ogni singola indecisione
e c'hai ragione, visto che sono già arrivato a tanto
solito coglione che vuole ancora il tuo pianto
spiega a tutti come tagliare questo cordone
alla fine della canzone rimarrà solo il rimpianto

Sono tempi strani,
ammetti i tuoi difetti però si resetteranno entro domani
fatti un giro nel baratro con me, dai
fatti un giro nel baratro con me, dai

Ti stanchi se mi guardi e sono io che non ti vedo
più mi impegno più ti inseguo meno sento più ti credo
sento quell' odore della pioggia sull' asfalto di
quella notte, quell' odore dello smalto blu cobalto.
Tra di noi non c'è un domani,
nei pensieri un salto avanti
un volo, nel buio senza mani
e viaggi, senza fare il ticket
della vita mite
che volevi avesse avuto giusto due ferite
Ora penso a me come se il domani non ci fosse,
come un paracaduto alimentato dalla tosse
Voli, voli, voli, ma c'è sempre qualcosa che ti spinge in basso
come San Francisco senza scosse
E ora che mi dici, eh?
Non ti penso più
Ti ricordi quello di una volta? Ora non c'è più.
Adesso penso a non avere più qualcuno con cui stare
provo adesso a risalire da laggiù.

Sono tempi strani,
ammetti i tuoi difetti però si resetteranno entro domani
fatti un giro nel baratro con me, dai
fatti un giro nel baratro con me, dai

Percorsi — Blue Virus ft. Think & Pics

Inserito da Erika Bertazza

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook