13k+ testi hip hop italiani.

QUELLA E' LA PORTA
Blue Virus ft. Samuel Heron

♥ 1382

BLUE VIRUS.

Ultimamente sono circondato dal doppio di paranoie
e uscirne se ci pensi non è così banale
prendo i condom che alla fine è quasi come andare a troie
in entrambi i casi pago per scopare
resto giù nell'ambiente più epilettico
sono sdraiato in preda ai pensieri affianco ad un tosaerba elettrico
faccio un attimo un calcolo aritmetico
e denoto che in un modo o nell'altro resto nell'ombra se tu rappi bro
che cosa ti hanno dato? Con cosa sei cresciuto?
rimango ammaliato da un sorriso compiaciuto
perchè tu piaci e non sei mai piaciuto
lanci baci alla folla pure se lei ti molla e lascia senza buco
con l'ascia si percorre
un corridoio sopra il filo del rasoio lasciando le proprie impronte
so che il tempo scorre, bro qui si va oltre
e se cerchi il piano del degrado segui le mie orme.


(RIT.)

Se non ti piace questa merda, amico mio, quella è la porta
se al lavoro il capo strilla e non lo uccidi, amico mio, quella è la porta
se il tuo disco non guadagna quanto hai speso, amico mio, quella è la porta
se mi parli per poi non succhiarmi il cazzo, amica mia, quella è la porta.


BLUE VIRUS.

Mi dispiace aver fatto saltare tutti i piani
ma coi "Mi piace" di certo non diventate bravi
perchè un numero non serve ed io ti insulterò per sempre
metti il New Era ma sei un vecchio che ammira gli scavi
non migliori ma cali, gli albori sono lontani
ed io ne ho viste di tutti i colori, sembravo tra i cereali
non distolgo lo sguardo e sto senza occhiali
incrocio il traguardo solo sul fondo dei boccali, perchè sono...


SAMUEL HERON.

...ubriaco, zoppico, stampella
il tuo tipo alternativo cazzo strimpella?
Dai che pacco
non volevo essere mica sgarbato, perbacco
per te io come sono dentro?
Un po' troppo stupido? Centro
mica mi lamento, sapessi quanto rende
dai, chiudete il finestrino che qui dietro si stende
ho il telefono perennemente scarico
qualche rotella fuori posto, meccanico
fuori dalla porta che siamo tipo tipo in trenta
dammi la Vodka, il tempo si rallenta.

(RIT.)

Se non ti piace questa merda, amico mio, quella è la porta
se al lavoro il capo strilla e non lo uccidi, amico mio, quella è la porta
se il tuo disco non guadagna quanto hai speso, amico mio, quella è la porta
se mi parli per poi non succhiarmi il cazzo, amica mia, quella è la porta.

QUELLA E' LA PORTA — Blue Virus ft. Samuel Heron

Inserito da Gab Cerquo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook