13k+ testi hip hop italiani.

Notte
Brain (FNO)

♥ 496


(Brain)L'occhio di Dio che si chiude poi luce nera fu
le tenebre reclamano questa fattanza blu
cicchetti rum batida de cocco malibù
fra chi ne vuol di più e chi non ne può più
tu guarda questo cielo salto sulle stelle ci ballo
la pelle come il cuoio e i fogli di cristallo
il callo sugli infami la leggenda del re giallo
bellezza pura e dura il taglio dei colori corallo
il mondo muore e risorge ma toglie i sogni al tempo
mi vuole sveglio pazzoide lontano dal tuo tempo
mi perdo in via Petroni Piazza Verdi fra la gente
le camionette degli sbirri che non fanno niente
noi ci becchiamo occhi tristi non corriamo troppi rischi
forse troppi whiskey forse non ci siam mai chiesti niente
e i risultati mò li hai visti
col bar che beve l'anima della normalità qui non resisti
tu chiamaci teppisti pazzi con i piatti caldi
stralunati allucinati chiusi in tane schiavi delle nostre pare
fuori da un locale a straparlare
innamorati di regine e di grandi puttane
canti di sirene posti giusti per sbagliare ancora
giri in giro dici 2 minuti arrivi fra 3 quarti d'ora
chi lo racconta agli occhi di chi ormai ne ha viste troppe
è amore a prima vista per sempre con la notte!

Notte — Brain (FNO)

Inserito da Erik Dionisiaco Abgrund

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook