13k+ testi hip hop italiani.

Pezzi D'Altri Tempi
C.U.B.A. Cabbal

♥ 1152

NOVEMBRE 2002 CUBA A BAQUBA NORD DELL IRAQ

in una terra bollente sotto il sole splendente
a tamburo battente tra pacifica gente
un tapetto a centrocampo allo stadio di baquba
sono molto più tranquillo che a casa di c.u.b.a
si viene e si và
file di ombre muovono sù una scacchiera fatta di giorno e di notti
spinte alla cieca quà e là
da forze difficili a capire
al buio costruisci alla luce distrugge
non c'è male non c'è bene
tutto funziona alla perfezione
fuori dai colori dell'ignoranza
basta l'ingegno a legittimare una sana follia
grande l'impegno a tenere il controllo della normalità
fabbricanti di morte produttori di paura inquinamenti
addomesticatori di genti
occupando la storia
cancellando la memoria




vedere con i propri occhi
quello che realmente succede
informazione capovolta dichiarata in fede
come colombe dal cielo bombe
sotto terra tombe mille e una notte di fuoco
riprendo il senso dell'orientamento a poco a poco
lacrime di madri dal volto coperto
lacrime di madri dal volto scoperto
con il cuore pieno di deserto
per questo motivo diserto
quanto è buona l'umanità
quanto è brava l'umanità
granate dall'alto di spiritualità
sparpagliate nel sangue degli imprigionati in città
imprenditori del terrore
in giro
con questo metto il piombo a filo
buffere sciroccanti come fezze in faccia
accumulando tante storie e poche ricchezze
ora posso dirti meglio nullatenente che sottotenente
tesori di materia
tesori nella memoria
da pescara a babilonia
guarda come si ripete la storia
ogni mondo e palese di onori e di offese
questo è quello che succede dentro un mese



dimmi per chi e contro chi combatti
tanti saluti
omaggio ai caduti
tutto và bene sè i bambini vengono bombardati
tutto và male sè una nazione piange a lutto i propri soldati
si sentono tutti dalla parte dei giusti
venite..che c'è ne per tutti i gusti
primi piani del dolore per aumentare l'ascolto
goccie di lacrime in un mare di affari sporchi
produttori di tritolo che si stupiscono nel botto
greggio in cambio di coraggio in oleosa salsa di morte
libertà a mano armata
democratici fucili automatici
sceneggiate imparate nel mondo nuovo blindato e terrorizzato
una giusta e sana guerra
spettacolarizzante per dar lavoro a tanta gente
politica informazione e contingente
ora il tappeto inizia a volare
portandomi a sapere
quello che avrei dovuto soltanto guardaree ah ah ah baquba

Pezzi D'Altri Tempi — C.U.B.A. Cabbal
inserito da Foggo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook