13k+ testi hip hop italiani.

Cuore Nero
Caneda

♥ 1613

Sogni d'oro a chi non sa dormire, Sogni d'oro a chi non sa soffrire, Sogni d'oro a chi non sa partire. Ogni volta che sogno mi esercito a morire

Il suono della pioggia sull'asfalto
lacrime dentro una doppio malto
stammi lontano, in me non c'è niente di caldo
barba dura me pelle di borotalco
curvo sul bancone do le spalle a un'emozione
meglio un film che un ricordo in prima visione
essere il più odiato come in missione
il più copiato in questa nazione
il bar sta chiudendo come i miei occhi
numeri nel cielo, sennò non fotti
il mio cavallo bianco è un taxi
gira senza meta, De Niro in taxi
tutto chiuso, che palle
entra nei miei sogni e questa cerniera
una puttana come angelo stasera
le mie scarpe sempre lucide
il mio cuore sporco,
occhi da principe, lingua da porco
scrivo sul bordo una piscina vuota
la ragazza è ricca ma piange sulla coca
i genitori sono via, ma c'è la cuoca
la candela danza, la luce è poca
mi chiede una canzone,
pensa poi il mio uccello
'che delusione!',
canto, piange, mi tolgo il cappello
l'abbraccio è bello
stanotte sarò tuo padre e tuo fratello
appena dorme scivolo via
scrivo 'un bacio' corro nella via
scambiato per un ladro dalla polizia
chissenefrega tanto la città è mia
sono ancora un po' bambino zia.
Giorni più veloce di una parola, di una pistola
che strano sono ancora a scuola
non c'è nessuno forse ho perso l'ora
uno sparo nella notte, ho perso qualcosa
corro in controsenso..
Tutto questo non ha senso
Ah, ho scordato di morire come nel sesto senso.

Sogni d'oro a chi non sa dormire, Sogni d'oro a chi non sa soffrire, Sogni d'oro a chi non sa partire. Ogni volta che sogno mi esercito a morire

Cuore Nero — Caneda

Inserito da Roberto D'Alessandro

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook