13k+ testi hip hop italiani.

Lui è vecchio, abelinato e col riporto, lei è giovane e alcolizzata
Casa Degli Specchi

♥ 1420

[Intro]

[Verse 1: Janeosa]

Brani tratti da un libro, ma il titolo l’ho scordato
una notte di mezza estate, la causa stato alterato
lo stomaco dissestato ed in faccia un volto scavato
in testa frammenti sparsi ed i resti di un attentato
E ancora che mi chiedo se non sia il caso ch’io cambi aria
che anche a cambiar contesto il malanimo no non varia
un bacio alla bottegaia, ha due occhi frei che ti sdraia
ed un gusto un po’ anni novanta coi pezzi di Brian Adams
C’è il beat che ci racconta di un bar e di una serata
lui è vecchio ed abelinato, lei è giovane e alcolizzata
e se cerchi la consecutio e la logica nel racconto
rimani uno stronzo sordo, fanculo e tagliamo corto
Qua c’è un miscuglio di immagini / storie e tratti somatici
giorni passati al vertice ed altri piuttosto tragici
magici e bei momenti / quando tutto è iniziato
lei è giovane e alcolizzata, lui è vecchio ed abelinato

[Verse 2: GyLuciani]

E stanno insieme come il valium e il gin
un paio di drink e scompaio da qui
grandine e ghiacchio che gratto via dalla finestra
l'euforia sbalestra / prima tempesta del nuovo mondo
L'amore c'è, ma non lo noto molto
è dentro un porto vuoto / frasi di fuliggine
tu dimmi se ci sei / o chiama quando torni
verso latte sui capelli sporchi e facciamo discorsi sbronzi
Dai discorsi contorti non torni indietro
io cerco i cerotti e purtroppo tu mi porgi vetro
mi spiego? ancora l'orizzonte / ancora porte rotte
da riparare prima che finisca male
Bella scena frei / Marisa Tomei
chiesa di LaVey, bevo con gli dei / e l'iride
va in alto / Osiride / alcol, e bibite
cambia niente / loro due, marionette

[Sample]

[Verse 3: Alex Antonov]

Luci gialle, un poco slavazzate / occhi da epatico
o-o-occhi da epatico
fondo via / l'insegna triste e affascinante al contempo
nuovo simbolo erotico del mio tempo
Entra un vecchietto col viso spento / primo cliente
settantun'anni / riporto e puzza di piede
"Buonasela signole plego plego si accomodi"
Lui sorride / pensa che lei lo provochi e forse è vero
Tempo zero / tolta la giacca / la maglia / aperta la patta
si stende e chiede la tariffa alla ragazza
lei pensa a quanta birra Tsin-Tao vorrebbe bere
vorrei ben vedere / lui si leva il Tau / "si qui per piacere"
Di nascosto lei beve / sottofondi con i suoni di
delfini e balene su MediaPlayer
sulla schiena / lombi / deltoide / parlano, mille storie
lei c'ha un figlio mongoloide / lui ha un figlio cannabinoide
Si conoscono da sempre / non è vero niente
però è bello crederci ed è bello che loro ci credano
lui la invita al giorno dopo / pizza e cinemino
lei sorride, e forse porteranno con loro il bambino
La tariffa pagata assicurerebbe un surplus
lui la ferma e le regala un "avremo di più"
esce fuori col sorriso / io lo incontro e mentro butto
la rumenta penso / "a questo gli han fatto una sega"

[Sample]

Lui è vecchio, abelinato e col riporto, lei è giovane e alcolizzata — Casa Degli Specchi

Inserito da Alessandro Antonovvi

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook