13k+ testi hip hop italiani.

Tutto crolla giù
Chabani ft. MadMadly

♥ 642

TITOLO: TUTTO CROLLA GIU’
ARTISTA: CHABANI FEAT. MADMADLY
ALBUM: FATE QUELLO CHE DICO IO, NON FATE QUELLO CHE FACCIO IO
TESTO/ARRANGIAMENTO: CHABANI, MADMADLY
ANNO: 2012


[Rit. - Chabani:]
Non c'è senso
se poi il senso
pace non ti da
è un tormento
brucia dentro
aiutami fra
posso stare
senza pane
se poi tutto crolla giù
fa più male
questa pena
che guardare la tv

[Chabani/MadMadly:]
Pace a Augusto, Savino, Onofrio e Sebastiano
a Federico, Giuseppe, Gino, Marco, e Emiliano
pace a Raffaele, Lino, Patrizio e Lorenzo
a Gino, Pasquale, Arturo, Salvo e Vincenzo
pace a Augusto, Savino, Onofrio e Sebastiano
a Federico, Giuseppe, Gino, Marco, e Emiliano
pace a Raffaele, Lino, Patrizio e Lorenzo
a Gino, Pasquale, Arturo, Salvo e Vincenzo


[1 verso - Chabani:]
Mi son sempre chiesto che lavoro facesse papà
so che lavorava nella Calcespeed s.p.a.
costruiva case, sempre con calce e struzzo
ed è morto sotterrato col sangue che usciva a spruzzo
dimmi ha senso lavorare? “Siiii”
i numeri parlano chiaro guarda l'INAIL
morti più di mille l'anno fra come la spedizione,
e più della metà non hanno assicurazione
sete nel cantiere, bomba che ti allappa fra
porto il pane a casa? no lavoro per morire in trappola
danno e beffa
mentre ride chi sta in cima
giù il basso ceto col decreto 38/2000
presidente ma papà è lei che me lo ridarà
sua eminenza parla ma non c'è inversione di tendenza
la situazione non è stabile
sai come per gli operai in Italia ora le tombe sono le fabbriche


[Rit. - Chabani:]
Non c'è senso
se poi il senso
pace non ti da
è un tormento
brucia dentro
aiutami fra
posso stare
senza pane
se poi tutto crolla giù
fa più male
questa pena
che guardare la tv

[Chabani/MadMadly:]
Pace a Augusto, Savino, Onofrio e Sebastiano
a Federico, Giuseppe, Gino, Marco, e Emiliano
pace a Raffaele, Lino, Patrizio e Lorenzo
a Gino, Pasquale, Arturo, Salvo e Vincenzo
pace a Augusto, Savino, Onofrio e Sebastiano
a Federico, Giuseppe, Gino, Marco, e Emiliano
pace a Raffaele, Lino, Patrizio e Lorenzo
a Gino, Pasquale, Arturo, Salvo e Vincenzo


[2 verso – MadMadly:]
Me la sono sempre fatta una domanda sul lavoro
e mo rispondo su sta traccia che non è un posto sicuro
esci pensando che a fine mese avrai la paga
ma prima di quel mese sei sepolto in una bara
un milione di incidenti all’anno solo in Italia
e 1000 morti è il prezzo de sto danno
migliaia di persone vanno a lavorare ma
io non ho il coraggio se
questo è il prezzo da pagare
meglio rappare almeno ho rassicurazione
le mie mani son poetesse e la mia mente è innovazione
se vado a lavorare non ho un’assicurazione
meglio morire de fame che per via de sta nazione
c’ho solo un’illusione nella testa
che l’Italia torni in cresta
a questo mondo io sprofondo
nel pensare a quanto sangue ha fatto versare
giro in tondo in questa stanza mentre spero che mio padre da lavoro possa tornare


[Rit. - Chabani:]
Non c'è senso
se poi il senso
pace non ti da
è un tormento
brucia dentro
aiutami fra
posso stare
senza pane
se poi tutto crolla giù
fa più male
questa pena
che guardare la tv

[Chabani/MadMadly:]
Pace a Augusto, Savino, Onofrio e Sebastiano
a Federico, Giuseppe, Gino, Marco, e Emiliano
pace a Raffaele, Lino, Patrizio e Lorenzo
a Gino, Pasquale, Arturo, Salvo e Vincenzo
pace a Augusto, Savino, Onofrio e Sebastiano
a Federico, Giuseppe, Gino, Marco, e Emiliano
pace a Raffaele, Lino, Patrizio e Lorenzo
a Gino, Pasquale, Arturo, Salvo e Vincenzo

Tutto crolla giù — Chabani ft. MadMadly

Inserito da Emanuele Rengucci

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook