13k+ testi hip hop italiani.

Quello che vivo
Circolo Vizioso ft. Hube

♥ 2042

c'è chi fa poco ma c'è anche chi fa di meno sai
siediti al mio tavolo e vedremo
io verso un po' d'arsenico e franzenio mi accompagna non sapendo dove andremo
perchè guardo dentro ad occhi che non vedo
ti prego
il circolo è vizioso e non riposo
non poso e sono solo i miei problemi che mi sposano se oso
mi sposterò piu avanti
cercando spazio in mezzo a tutti quanti
ispezionando la tua mente con i guanti
e siamo avanti ma allo stesso tempo indietro
e se vorrai cercarmi parleremo con in mezzo un vetro
io sono qui ma non so bene se ci sono
e sento come suono per capire se funziono


rit.
quello che vivo è scritto in quello che non dico
combatto una battaglia fino all'ultimo respiro
compilo questa guerra personale e sopravvivo
mi muovo sopra un foglio lascio segni con la biro

quello che vivo è scritto in quello che non dico
combatto una battaglia fino all'ultimo respiro
compilo questa guerra personale e sopravvivo
mi muovo nella notte lascio segni col mio pilot


ti accompagno gentilmente a fare un giro nella mia mente
tanto ci pensi tu a fare due conti a tenerti pronto
non cè bisogno che ti spiego che ti smonto
ci pensi tu a tirarti merda e a buttarti a fondo
il vero spinge la finzione un passo indietro
indirizza gente a fare meno se la gente ha un freno
contro quello che facciamo e che portiamo lo scriviamo dentro ai testi tale e quale a quello che vediamo
vedo lo schifo e chi ce l'ha davanti agli occhi
vedo chi si compra per due soldi la sua mente a pezzi
chi si monta grandi scuse ma rimane ostaggio
di quei giorni senza niente in cui rimane il peggio


rit.

scomparirà il mio volto tra la gente mentre tutto quanto questo sta passando
un giorno dentro il quale niente sta cambiando
punti di domanda a cui rispondo da solo
stavo saltando il buco sopra il suolo mentre ora scivolo e provo
a stare sveglio in una notte dove tutti dormono
a fare meglio dentro un gioco dove gli altri muoiono
a capire se lo spazio da riempire è il bianco tra le righe o il vuoto tra le tracce di un vinile
e rime che spingo ad ampio raggio
questo è quello che faccio
un perno sopra il quale poggio il resto lo distruggo adagio
adagio perchè non cè più la fretta
d'andare più veloci di una folla che si è spenta


rit.

in testa solo i miei obbiettivi
senza i miei indiziati gli ultimi che puntano a esser primi
sempre più aggressivi
mi metto in gioco mentre dormi
niente è quello che vuoi fare ed è normale che tu niente sogni
qua non arriva mai il momento di svegliarsi
mi godo il gioco e rischio di sbagliare mentre faccio passi
il modo per uscirne cè ma non lo trovi
resti comodo nel posto dove sei e non ci provi
conta di più ciò che indossi e non quel che senti
non hai riferimenti perchè hai gli occhi spenti
resti tranquillo anche stanotte e sei contento
tanto lo faccio io tutto quello che non hai mai fatto

rit.


rit.

Quello che vivo — Circolo Vizioso ft. Hube
inserito da rents

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook