13k+ testi hip hop italiani.

Bonus Track
ClasseA ft. Rido

♥ 825

CLASSE A – La Classe – BONUS TRACK feat. Rido

Sultano
Sono quasi 24, ho un cocktail nel mio palmo
Scrivo questi testi per restare calmo
Per ciò che so, non so fermare il flusso
Sono qui da un lustro e penso a fare hip hop e soldi
Non voglio arrivare a 35 fra
Con 2 figlie e una moglie troia che non va
Con il mutuo sulle spalle e la precarietà
Di un lavoro che rovina la stabilità familiare
Guardare indietro dieci anni e ripensare all’harem
Ma adesso non lo posso fare
Niente università per me mio padre che si chiede il perché
E' senza lavoro ed ha una 33
Da puntare su un BMW Coupè dentro uno stronzo
E una puttana col Cartier lui non è piu’ in sé…
Già perché a 50 è una cosa saggia
Lasciare un padre di famiglia senza soldi in cassa!

RIT.
Rido
Ed è basato su una storia vera
Tutto scritto guardando il mondo e la sua vena nera
Dedicato a chi c'è stato ma no l'ha sentito
Dedicato a tutti quelli che l'hanno vissuto
Ed è basato su una storia vera
Il sottofondo più realista che descrive questa nostra era
Dedicato ai genitori e ce la fanno a stento
Dedicato anche a quei figli con il cuore spento

Sultano
Più mi guardo in certe situazioni strane
Più mi convinco che qui tutto va a puttane
Sempre più gente c’ha fame
E se parlo di sta merda è perché noi siamo immersi nel letame!
Da quando vado a lavorare è il solito
Esco dalla ditta sfibrato e con il vomito
Il capo vuole tutto l’olio del mio gomito
Svengo sul lavoro, non c’è nulla di comico
Ed hai miei non va meglio mia nonna non si muove più al risveglio
Qualcuno deve star con lei…
Così salta uno stipendio, ma cazzo non mi arrendo
E' adesso che la vita vede ciò che sei!
I miei fra ed i miei bro lo sanno
Sono condizioni d’affanno e a nessuno frega come stanno
Ed è chiaro che parliamo solo di strade
Forse è proprio lì, che ho incontrato anche tua madre

RIT.

Kain
Ricordi sparsi ho perso la testa tra mille scazzi
Ieri ho fatto tardi sarà meglio addormentarsi
Ricordi emersi, troppi giorni persi
Dalla traiettoria di sta pistola è meglio spostarsi
Fiori freschi notte calde e tu ti svesti
Mentre due spari segnano morti e nuovi arresti
Di sto schifo di mondo a un figlio cosa diresti
Mentre ti guardi allo specchio, e uomo, ti detesti!
23 anni suonati facciamo il punto
Degl'anni globalizzati le menti in lutto
Dei bambini plagiati credenti in tutto
In quel che dicono i media sono distrutto!
E poi com'è, che la gente non tira a campare
Che quegli stronzi non ci lasciano nemmeno sognare
Che ci fanno credere di avere una vita banale
Parlano loro che per una moglie devono pagare!
Ci fanno vedere un mondo da dietro un vetro
Siamo burattini ma chi ci guida non sta nel cielo
La gente è stanca e spara ai figli a bruciapelo
Poi si ammazza con psicofarmaci e un pessimo Pampero!
Non ne posso più di queste stronzate
Di guerre, kamikaze e giovani donne stuprate
Petrolio, SARS, terzo mondo, antrace
Solo sesso, sangue, soldi, ma come cazzo state?!

Bonus Track — ClasseA ft. Rido
inserito da Anonimo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook