13k+ testi hip hop italiani.

Non basta
Claver Gold ft. Stephkill

♥ 7140

Le mi ha raccolto dall’asfalto, buttato su di un palco/
Mi hai dato l’occasione di salvarmi e dimostrare quanto valgo/
Provare a farmi largo tra depressione e lardo/
Tra i buchi sulle braccia, pugni in faccia e giù lo sguardo/
Chi ci ha fatto miliardi e chi ci ha fatto la fame/
Chi ci si è fatto e basta, mani in tasca e in bocca lame /
S’intrecciano le lame mentre sfrecciano le spade /
Le sirene stan cantando forte il suono delle strade/
Io so bene cosa accade, questo è il LA delle monete /
Che ho sugli occhi, pagheranno le bracciate e la sua sete/
Io non ho creduto al prete né a mia madre né alla tele/
Ne agli ostelli di chi agli angoli ha messo le ragnatele/
La paura di sapere, dittatura al potere /
Suggestione mediatica in onda tutte le sere/
Il dovere, il piacere o il dover piacere /
Mi guardo dentro ma non c’è più nulla da vedere/

Rit.

Io non lo vivo come lo fai tu
Vieni a vede come sto qua giù
Ma non basta, questa vita di più
Non basta e non mi passa più
Io non lo vivo come lo fai tu
Vieni a vede come sto qua giù
Ma non basta, questa vita di più
Non basta e non mi passa più.


Ho visto questa scena morta e risorgere stanca/
Con i sicari che credevano di farla franca/
Ho visto i miei cari dissolversi in lontananza/
Dentro il vuoto che in silenzio sta riempiendo la distanza/
Ho rappato per la panza, da me il pranzo non avanza/
Nato in mezzo alla sostanza, rimo in ogni circostanza/
Sono stato chiuso in stanza, tre ragazzi ormai in ussanza/
La certezza di esser soli e non avere una speranza/
Come l’incubo Finanza, denti a me il peggior demonio/
Per la merda che c’è fuori, tornerei in un manicomio/
Dentro il tunnel degli orrori, pagheremo i nostri errori/
Pregheremo disillusi aspettando giorni migliori/
Curando ferite e fori, contando i colpi incassati/
Schivando psicosi e dosi, nevrosi ed occhi schizzati/
C’hanno dimenticati al canto dell’eremita/
Costretti a vagare in questo mare che chiamano vita/

Rit.

Io non lo vivo come lo fai tu
Vieni a vede come sto qua giù
Ma non basta, questa vita di più
Non basta e non mi passa più
Io non lo vivo come lo fai tu
Vieni a vede come sto qua giù
Ma non basta, questa vita di più
Non basta e non mi passa più.


Ho visto amici farsi zombie dell’alba dei morti/
Ne ho visti altri accatastare lenti i loro corpi /
Solo i ricordi non rimangono sepolti/
Nella falsità che sibila e muta tutti i rapporti/
Noi ritorneremo forti col futuro stretto in mano /
Col cianuro tra le labbra e la rabbia di un partigiano /
Oggi non patteggiamo, oggi non cazzeggiamo/
Oggi è il momento giusto per fargli vedere chi siamo /
Ho il sangue misto perché ho visto i giorni di rivolta/
Le mani sporche di fango nei giorni di raccolta/
Un’illusione l’avevo, ma l’hanno tolta/
E in quell’istante ho smesso di aspettare la mia svolta/
Questa vita è troppo corta ed io l’ho dedicata a me/
Questa vita è troppo corta ed io l’ho dedicata al rap/
Quattro righe per un nome, la mia faccia orma segnata/
Dalla droga e dalla strada, ero pronto per la lotta armata/

Rit.

Io non lo vivo come lo fai tu
Vieni a vede come sto qua giù
Ma non basta, questa vita di più
Non basta e non mi passa più
Io non lo vivo come lo fai tu
Vieni a vede come sto qua giù
Ma non basta, questa vita di più
Non basta e non mi passa più.

Non basta — Claver Gold ft. Stephkill

Inserito da Francesco Brio Brundu

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook