13k+ testi hip hop italiani.

Uno Dei Giorni Miei
Claver Gold

♥ 4785


(Claver Gold)Io che non soffro di vertigini viaggio in trip chimici
sento addosso il peso della scena e delle origini Bolo Indigeni
sono indigesti i vostri testi e i vostri pasti grassi
con me ti scassi bimbo vengo dai piani bassi
vengo dal limbo dove il pezzo paga luce e affitto
il rispetto non ha prezzo per questo rigo dritto
perchè al contrario di qualcuno non me ne approfitto
per me era tempo di digiuno e sono stato zitto
torno a valanga dalla fine come un manga
contadino come Rino e quella terra che spesso ci infanga
ci fa sentire parti della stessa banda
voci della stessa storia stesso marker sopra la serranda
la stessa paranoia per cui sto impazzendo
sento 1000 voci in testa e compio gesta di cui poi mi pento
vogliono un argomento li dò un riferimento
su quale rap andrebbe acceso e quale andrebbe spento
in questa scena premi di marchette e tette al vento
etichette e tentazioni e testi che van fuori tem-po
uomo non mi ricordare perchè io non ven-do
la vorresti al prezzo a cui la prendo
io la apprendo la studio e dopo la ridò
su un terreno arido piante doppio calibro
dimmi che ti calibro tanto non mi sorprendo
non scherzare con 'sta roba che ci stai rimanendo!

-rit.(x2)Sento tanta gente dirmi cosa dovrei
gli stati d'ansia muovono i ricordi in replay
in questa stanza l'aria è rarefatta uscirei
so che impazziresti in uno dei giorni miei!

(Claver Gold)Ne basterebbe uno soltanto per sentirti sotto
sono il prodotto della vita che fin qui ho condotto
non ho mai fatto il botto snai nè vinto all'enalotto
ma il peggio quando acchitta caccia questo dal cruscotto
la strada slitta sotto i piedi ed io mi chiedo come
provare a fare ricordare il mio fottuto nome
lo griderò dentro le jam di regione in regione
lo cucirò col fat e sfonderò la tua stazione
porto rispetto a chi lo merita e a chi qui già c'era
a chi mi parla di galera spaccio e fame nera
ad ogni bomber con l'argento quando viene sera
ad ogni dj che in selecta pompa scena vera
agli scoppiati sotto il palco che prima che salgo
mi chiedon sempre se ho bisogno di assumere altro
bustine varie e alcol l'odore del cemento
non scherzare con 'sta roba che ci stai rimanendo!

-rit.(x2)Sento tanta gente dirmi cosa dovrei
gli stati d'ansia muovono i ricordi in replay
in questa stanza l'aria è rarefatta uscirei
so che impazziresti in uno dei giorni miei!

(Claver Gold)Ne basterebbe uno soltanto
un giorno dentro il trip della mia vita e cristo santo
potresti ribaltare l'opinione a tutto quanto
il suono dei fantasmi che m'escono dall'impianto sgomitando
che m'accompagnano a braccetto sopra queste strade
che mi costringono ad alzare il tono con mia madre
per questo non razionalizzo mai quello che accade
mi paralizzo fatto nei deserti dell'Ade
poche amate tante raccontate quante ragazzate
pago le cazzate conto le mazzate prese e date negli anni
certe cose non si scordano neanche con 1000 grammi
e dammi tutti i soldi uomo dammi tutti i dischi
dammi il doppio pattuito tocca che mi paghi i rischi
dammi tutta la tua droga che sento che sto morendo
non scherzare con 'sta roba che ci stai rimanendo!

-rit.(x2)Sento tanta gente dirmi cosa dovrei
gli stati d'ansia muovono i ricordi in replay
in questa stanza l'aria è rarefatta uscirei
so che impazziresti in uno dei giorni miei!

Uno Dei Giorni Miei — Claver Gold

Inserito da Erik Dionisiaco Abgrund

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook