13k+ testi hip hop italiani.

Dedicato a Pino Daniele
Clementino

♥ 32538

RITORNELLO:
T vec si guard o mar, si nu ricord ca riman p semp! (pcchè si Napl!)
T pens si guard o ciel, si nu ricord ca riman p semp!

E mo Pinù nun ce staj chiù, te sent rind e test re canzon rind e vers ca faciv tu
guard stu mar quant è blu, pe Napl e po Sud in Italia e 'nda tutt o munn a me 'me piac o blues
è raccuntat over, che r'er a terra mì, na tazzulell e stu 'ccafè e pass a pucundrì
ca sigarett a copp e quann chiov è na magì, anem e cor e ca chitarr e fatt sti poesij
ij so pazz, nun me scassat o cazz, mo s'arrevot o rion e tutt abbascj o palazz
salutm a Totò a Massimo e pur a Eduardo, t pens in da sti not si m sent quant quant
Napl è na carta sporc, Napl è mill culur e ce lasciat in da sti vic nir ca paur
e si ogni scarrafon è bell a mamma soja sicur, allor a vocj e sti criatur rest stu futur.

RITORNELLO:
T vec si guard o mar, si nu ricord ca riman p semp! (pcchè si Napl!)
T pens si guard o ciel, si nu ricord ca riman p semp!
Vir comm s cagn over, Gesù Gesù nun te n'accuorg chiù (Guagliò!)
T vec si guard o mar, si nu ricord ca riman p semp! (pcchè si Napl!)

Io dubbi più non ho, frà che Dio ti benedica, che male c'è se adesso sta canzone è la mia amica
un deserto di parole non calpesto i fiori, vuless ess' allèr cu spiniell qua fuori
chi ten o mar cammin a vvocc salat ussai, ca simm nir a mità, Yes I Know My Way, ij sto vicin a te, ma tu rest cu me e guardo dai balconi a Napoli si è muort o re
stanott è sunat o telefn e a notizia gira, ij stev nda l'alberg scetat senza rummì
me lasciat 'mmocc l'amar e chi nun pò fuì, sacc ca si fier e me, mo m'agg fa sntì
o nomm tuoj rimarrà impress in da sti vic, in da sti cap, in da sti disc na canzon amic
grazie per i consigli, mi danno coraggio, voglio dire solo zio Pino mo fai buon viaggio.

RITORNELLO:
T vec si guard o mar, si nu ricord ca riman p semp! (pcchè si Napl!)
T pens si guard o ciel, si nu ricord ca riman p semp!
Vir comm s cagn over, Gesù Gesù nun te n'accuorg chiù (Guagliò!)
T vec si guard o mar, si nu ricord ca riman p semp! (pcchè si Napl!)

DEDICA:
Porterò con me i preziosi consigli che m'hai dato, terrò custodito con cura quel regalo che m'hai fatto, così le parole delle tue canzoni saranno trasmesse da generazione in generazione ancora di più. Terrò vivo il tuo ricordo nella mia musica, per sempre, promesso. Ora riposa in pace zio Pino, by: Quel disgraziato mascalzone, come mi chiamavi tu.



Dedicato a Pino Daniele — Clementino

Inserito da Simöne Buccierö

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook