13k+ testi hip hop italiani.

Catrame
Club Dogo & Reverendo

♥ 19941

(Jake La Furia)
C’è solo catrame e sangue, se è uno come noi che piange
cade con la lacrima finché la strada la infrange,
frà le sai le mie passioni, frà hai visto le luci e i suoni,
eri con me quando la merda aumentava le pulsazioni.
Ti sei visto riflesso dentro una lama? -no mai-
E le hai mai prese le botte dalla madama? -no mai-
Milano terra di frontiera, giungi mani in preghiera,
quando sei dentro fuori ti scontri con la galera.
Vai.. bussa alla porta e buttagli un pezzo da 100,
è meglio che la paghi da fuori più che da dentro
e se hai nodi allo stomaco invidia La Vida
è come se ti gratti l’intonaco e fai una riga, è finita.
Sarò sempre sveglio, se il mondo mi manda in gara.
Sarò sempre meglio, e la cosa vi manda in para.
Vita amara (shhh..) guarda e impara.
Io, sarò il re di Milano finché il tempo mi manda in bara.

RIT.
(Reverendo)
Contro tutti i venti, giorno dopo giorno
Seguirò le stelle, scorderò il ritorno
Quando fuori piove o magari sotto il Sole
Conterai i tuoi passi e non faranno rumore. (x2)

(Guè Pequeno)
Amore, guerra. Sudore e sperma
un frà che vuole afferra, la crema, la merda.
Un chilo e mezzo d’erba,
uova di bianca cagate sopra i fogli di giornale a terra.
Soldi degl’altri, i perditempo, i tiratardi
nati puri muoiono bastardi,
la vita è troppo breve per odiare l’altro uomo, nei polmoni
petrolio, la nebbia del duomo, erezioni
schizzi in faccia, eruzioni
prenoti al paradiso le buone azioni,
stai fisso in paradiso, nuove assunzioni,
i neuroni pazzi, omicidio in testa, infamoni.
E’ la città che rinnega ma è pur sempre tua madre,
poesia incisa sull’asfalto, vivo nelle strada.
Io non sono pulito, e tu che punti il dito
tu non sei un santo frà, non sei un mio amico.

RIT.

(Reverendo)
La fuori c’è la strada ed è solo fatica
Ti avevano avvertito ch’è tutta in salita
La vita la misuri in ogni caduta
Per ogni colpo preso hai la ricevuta
Per ogni colpo basso che hai preso alle spalle
Per ogni frà… caduto giù a valle
Per ogni donna offesa, un bambino che piange
Perché un domani questa città sarà in fiamme.

Catrame — Club Dogo & Reverendo
inserito da IntROmc

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook