13k+ testi hip hop italiani.

Febbre Che Puoi Toccare
Cor Veleno

♥ 1064

Primo:
E' febbre dopo le correnti della stagione,
è la febbre quasi come per reazione;
devo andare via, mi conviene,
lascio tutto com'è, la strada è mia se mi dice bene;
voglio un freno, voglio una domenica,
nessuno che telefona, quiete domestica,
vedo le mie gambe distese,
ma ho la febbre che morde, che porta in mille imprese;
il posto decide,
il posto mi divide dai miei e se gli va mi sorride;
ecco che non puoi smettere,
e se allunghi quelle dita è tangibile;
ho la febbre se manca il microfono,
ma di quelle che fonde il termometro;
lucidità, se ne va, pazienza,
è brace nell'aria, è robba più intensa.
(Rit. rip. 2 volte)
E' febbre che puoi toccare allungando le dita,
e non può scendere;
è febbre che puoi toccare allungando le dita,
tu non vuoi smettere.

Grandi##:
Ho fissato il futuro per un attimo,
ed è stata un' eternità;
scorre più rapida la vita dentro a un battito,
o la mia voglia di renderla unica;
tutto quanto questo mentre il tempo
scivola sul resto e sento
chilometri sotto ai miei piedi muoversi,
e salto ostacoli; non ora, non oggi, non cercatemi;
febbre che puoi toccare, che fai?
non aspettare, vieni a prenderla, ahi, ahi,
che questo amore non ti lascerà,
è qualcosa che non si dimentica;
ho cancellato piani,
scordato il senso del domani;
questo calore che sale e sale, sai
vorrei che non finisse mai, questa notte.

(Rit. rip. 2 volte)


Dai, dai, è febbre che puoi toccare allungando le dita,
è il calore che cercavi, tigron....
Non può scendere, scendere, non può, non può;
non vuoi smettere, smettere, no, no;
non può scendere, scendere, non può, non può
non vuoi smettere, smettere, no, no, no.

(Rit. rip. 2 volte)

Febbre Che Puoi Toccare — Cor Veleno
inserito da Primo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook