13k+ testi hip hop italiani.

purgatorio
corte dei randagi

♥ 718

SORRY: cos' è?!vuoi farti avanti senza agganci?!arrampicati
fra dannazioni e santità di empi lenti e stanchi,
di scalini che ti sfiancano sbiadendoti la fronte!
questo monte ha ranghi rancidi per menti stolte!
comparti da farsi per darsi la morte per svolte!
arranchi fra avi di martiri e flotte
di troie storpie e forse avi di
morali di modalità immorali che ci ingravidi
e ci tolga forze sporche!le ali per volare
verso verità più valide per opporsi e comunque
corroderò la strada già percorsa da molto e dunque
dimentico del tempo,guardo avanti nella corsa,
colto in allarme dalla morsa
di chi scava e ancora morsica sto mondo giunto al torsolo finchè
rimorso sporco da inferni a porte
portò la corte ad ottener le forze per andare oltre

rito: il purgatorio è una para da lesi non più gestibile!
il purgatorio è paralisi non paradisi!
pensavi che il purgatorio fosse pena orribile!
l' attesa di scalini su scalini senza bivi!
che pensavi?!il purgatorio è l' handicap degli abili!
pensavi agli alti e i bassi,ora sei stabile,pensavi!
speravi ma con tabule rase ed imput labili
nel purgatorio un foglio ha stasi più incolmabili!

LOCI B: nessuno ha chiesto di nascere,ci siamo ritrovati qui
senza scegliere di esser catapultati così
in questo mondo,in sta esistenza che ci spaccian di passaggio,
c'è chi si rassegna a vivere e chi cerca un proprio percorso!
chi alla ricerca di un senso si è ritrovato perso
tra mille e più domande e ne è diventato ostaggio!
chi ha terso troppe lacrime per troppe pene!
chi è nato onesto ma la mancanza di bene
lo ha reso diffidente!non crede nel caldo abbraccio
di certa gente,se il loro sguardo resta di ghiaccio!
chi ha testato nervi e vene con un laccio ed una spada,
chi ha il morale a terra e spera il mondo non gli cada addosso!
chi si dispera perchè non ha trovato la sua strada
e ha in testa mille vorrei e neanche un posso!
chi non ci bada,scappa da un mondo materialista
dove l' anima si vende per la sente di conquista!

rito: il purgatorio è una para da lesi non più gestibile!
il purgatorio è paralisi non paradisi!
pensavi che il purgatorio fosse pena orribile!
l' attesa di scalini su scalini senza bivi!
che pensavi?!il purgatorio è l' handicap degli abili!
pensavi agli alti e i bassi,ora sei stabile,
pensavi!speravi ma con tabule rase ed imput labili
nel purgatorio un foglio ha stasi più incolmabili!

SLAP: felicità ad attimi!ti adatti con difficoltà a compiere atti!
minimizzi realtà di fatti e fatichi in ciò per cui combatti!
fra chi ti si espone in discorsi compatti,
ma chi ti chiede più niente se hai rimorsi e non stai ai patti?!
tra i quatti quanti atti d' invidia?!
quanti,qui parlano per sputtanarti più dei media!
e ridiamo se ci dite: vi diamo certezza!
vediamo chi ha la roba più grezza che spezza l' insidia!
qui situazione di stallo!
i pensieri sono molti ma i problemi stan nel farlo,
cercare una svolta o cambiare scenario!
anche sta volta è l' incertezza a tirare giù il sipario!
ci si imparanoia e si impara ad affrontare questioni,
per questo io mi traccio una strada
e vada come vada ogni cavaliere ha una sua spada
e col suo essere aspetterà che tutto il resto intorno cada!

purgatorio — corte dei randagi
inserito da corte dei randagi

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook