13k+ testi hip hop italiani.

sabbia fra le dita
corte dei randagi ft. necro (lyrical monkeyz)

♥ 1360


LOCI B: a volte non ti accorgi di quanto tutto accada in fretta,
di come tutto passi ad ogni tocco di lancetta,
la vita è una clessidra che pian piano si svuota
e quando l' ultimo granello tocca il fondo nessuno la ruota!
tutto passa!e ciò che resta son ricordi!
vogliam dimenticare ma stai male quando scordi,
perchè dimenticando perdi parte di te stesso,
così ogni ricordo lo tengo dentro di me impresso.
come un tatuaggio sulla pelle che non levi
ho stampato dentro me il tuo viso mentre sorridevi,
sembre ieri,mesi e anni son passati!
i fotogrammi perdon nitidezza,vedo immagini sfocate
in lontananza,perde chiarezza ciò di cui subiamo la manzanza
questa brezza ci gela dentro inverni estati!
ricade la tristezza come foglie d' autunno,
sarò illuso ma in me vive le speranze resteranno
di rincontrarsi,poter rivedersi,
parlarsi,e poter salutarsi
almeno un' ultima volta,opporsi al destino già tracciato
per l' ultima scelta prima di lasciarti al tuo fato!

rito: fantasmi gridano muti,"nebbia sussurra piano"
dove siete?"lontano",dove siete?"lontano"!
dendo la mano ma "non puoi raggiungerci!"
afferro solo sabbia che scorre tra le mie dita!
"ma sbagli a volerci stringere",perchè
perdite care fanno sanguinare,dovrei fingere?!
dammi un motivo per non piangere quello che è stato!
"ma non capisci che il presente vive sempre sul passato?!"

SLAP:gli anni passano,i ricordi rimangono
positivi o negativi tra visi che piangono!
piano piano su lacrime i sorrisi si infrangono,
chi ci ha divisi da chi più di ogni altra cosa valgono?!
cavalco mò sta onda e di costa in costa
ogni immagine ritorna!io sguardo di vetro
non voglio ma sfoglio pagine indietro
rivolgento un pensiero a cari ed amici mancati e ciò che mi diedero!
difficile reggere sta realtà,impossibile da
sorreggere ma c'è da reagire!
agire e su nel cielo si leggerà
che ognuno di loro dall' alto ci proteggerà!
e si potrà udire i loro respiri e i loro consigli,
in situazioni possono essere appigli!
stimoli e svincoli per fuggire ed interagire
in totale complicità,ma si sà
si saluta sempre ci non si vuole!
qui non si può respirare più ogni emozione
passata con ognuna di queste persone
che ho perso da tempo ma che resteranno sempre fisse in cuore!

rito: fantasmi gridano muti,"nebbia sussurra piano"
dove siete?"lontano",dove siete?"lontano"!
dendo la mano ma "non puoi raggiungerci!"
afferro solo sabbia che scorre tra le mie dita!
"ma sbagli a volerci stringere",perchè
perdite care fanno sanguinare,dovrei fingere?!
dammi un motivo per non piangere quello che è stato!
"ma non capisci che il presente vive sempre sul passato?!"

SORRY: forse è inutile!forse il tempo rende anche il dolore futile
l' amore duttile più tutte le
speranze mutile che rendon l' uomo volubile che
oggi su realtà più ruvide poi trova stupide!
grumi del limbo dei vivi fra sabbie mobili
ci impacciano fantasmi solidi che tacciono immobili
tracciano codici per noi indomiti sul ghiaccio
che inghiotti altri uomini in questo viaggio!
è uno strato assottigliato ad ogni passo che faccio!
e se oggi un raggio mi ha scaldato ha un pò squagliato il mio appoggio!
perchè i dubbi in questa nebbia fanno a patti col coraggio,
ai lutti del tuo cuore marcio scappi e resti ostaggio
dell'inedia,della farsa,senza forza,senza sorte,
senza parte!tu conparsa,tu morto,loro nell'arte!
senza pace tu che hai materia,loro spirito nell' aria,
varia il tuo respiro,il loro eterno non cambia!
la voce in un sospiro tace,avvolge in un inferno da paria
per la tua miseria che ristagna!
un fiume senza foce uccide e nuoce chi si tarla
perchè morte uccide i vivi che non sanno affrontarla!

sabbia fra le dita — corte dei randagi ft. necro (lyrical monkeyz)
inserito da corte dei randagi

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook