13k+ testi hip hop italiani.

castelli di carta
Diacca ft. Rayden , Jack the smoker

♥ 1786

CASTELLI DI CARTA (testo: DIACCA,RAYDEN,JACK THE SMOKER. voce: DIACCA,RAYDEN,JACK THE SMOKER. musica: JACK THE SMOKER)

RITORNELLO

IL BUIO NELLA TESTA LA LUCE DELL'ALBA
SILENZIO MA IN TESTA UNA VOCE MI PARLA
IO NON VEDO PIU LEI,è IL SUO SGUARDO CHE CAMBIA
FORSE LE PARLEREI,MA HA UN ESTRANEO IN STANZA
IL BUIO NELLA TESTA LA LUCE DELL'ALBA
SILENZIO MA IN TESTA UNA VOCE MI PARLA
CHE HA UCCISO I SOGNI CON LA REALTà
SOFFIA SU CASTELLI DI CARTA IO RESTO SOLO FRA FANGO E PALTA

STROFA 1

alimentare il dramma è naturale
senza luci di ribalta ne fanfare non fai un affare
senti me, ho rap che manda a male
fiori del male in mp3
dal media player del tuo palmare
rime serie,non scrivo in serie
scrivo testi per ascoltatori teste di serie
provavo emozioni ridotte in macerie dalle situazioni
non mi resta nulla ma è cio che mi da forza
dalla culla alla tomba,vivo nell'ombra
al microfono dò forma alla verità
è pura vocazione non è un pro-forma
fuori dai format,è improssivasione
finchè mi dai corda,che non l'hai colta
già dall'incipit
ribalto i tuoi punti di vista,scrivo in codice Da Vinci

RITORNELLO

IL BUIO NELLA TESTA LA LUCE DELL'ALBA
SILENZIO MA IN TESTA UNA VOCE MI PARLA
IO NON VEDO PIU LEI,è IL SUO SGUARDO CHE CAMBIA
FORSE LE PARLEREI,MA HA UN ESTRANEO IN STANZA
IL BUIO NELLA TESTA LA LUCE DELL'ALBA
SILENZIO MA IN TESTA UNA VOCE MI PARLA
CHE HA UCCISO I SOGNI CON LA REALTà
SOFFIA SU CASTELLI DI CARTA IO RESTO SOLO FRA FANGO E PALTA

STROFA 2

sono passato dal conquistare una troia
a immergermi in un mondo dove devo conquistare Troia
prima ero schiavo adesso boia
prima non amavo adesso chi amo sa che il mio tallone è la paranoia
cio che fanno gli altri condiziona le tue scelte
è la teoria del caos,butterfly effect
avendo visto il male e il bene
ho l'intelligenza per capire che se penso male penso bene
vorrei sapere cio che fa lei se non ci sono
sapere come ho fatto a diventare quel che sono
ogni fata la vedo strega per colpa di una strega che vedevo fata
favola avvelenata
sottovalutare le mie pare non affrotarne l'affanno
è come non schiacciare vermi che poi ci mangeranno
nel mio scrittoio riempio il vuoto
ma il mio uditorio è sordo e il resto è ricoperto di fango e di loto

RITORNELLO

IL BUIO NELLA TESTA LA LUCE DELL'ALBA
SILENZIO MA IN TESTA UNA VOCE MI PARLA
IO NON VEDO PIU LEI,è IL SUO SGUARDO CHE CAMBIA
FORSE LE PARLEREI,MA HA UN ESTRANEO IN STANZA
IL BUIO NELLA TESTA LA LUCE DELL'ALBA
SILENZIO MA IN TESTA UNA VOCE MI PARLA
CHE HA UCCISO I SOGNI CON LA REALTà
SOFFIA SU CASTELLI DI CARTA IO RESTO SOLO FRA FANGO E PALTA

castelli di carta — Diacca ft. Rayden , Jack the smoker
inserito da Veleno 2009

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook