13k+ testi hip hop italiani.

dose di libertà
Diacca

♥ 1007

DOSE DI LIBERTà (testo: DIACCA. voce: DIACCA. musica: JACK THE SMOKER)

strofa 1

neuroni ad alto voltaggio tengono in ostaggio
sono vittima e artefice di questo ingranaggio
ma sarò al tappeto solo se è volante
tengo il mondo sulle spalle come il gigante Atlante
è atroce l'illusione di chi crede alla croce
è benessere precoce nuoce gravemente all'essere
io vivo per farmi il destino,tessere il mio fato
voi vi fate usando tessere è un dato di fatto
ho ibernato il mio sapere sopra questi versi
celato i miei diritti come precari persi
nel grigio di milano dovresti vedermi
libero di sperare non riesci a tenermi
brividi percorrono la colonna vertebrale
brutti presentimenti,incubi
non posso fermare il male ma
sono libero di sognare e di lottare perchè quà...

RITORNELLO

QUESTA VITA STUPEFà LO SPACCIO DI LIBERTà L'ACQUISTI NELL'IRREALTà
DAMMENE UNA DOSE
ARRIVARE FINO A Là VIAGGIO FINO AD ITACA LA MIA META E GIà A METà
VADO IN OVERDOSE
QUESTA VITA STUPEFà LO SPACCIO DI LIBERTà L'ACQUISTI NELL'IRREALTà
DAMMENE UNA DOSE
STO FATTO DI MUSICA LA MIA MUSA E LA VERITà CON QUESTA MIA TRINITà
VADO IN OVERDOSE

strofa 2

le vene ingorgate da catene spezzate
le vele spiegate e non ve lo spiegate
come possa..togliere il velo al vero sposandolo
fino a che non sarò ossa
solo..dopo il soffio della fenice brindo con Shu
e poi volo
e se pensate che sia un limite
è perchè per vedere usate solamente l'iride
io apro il terzo occhio con gli altri spalancati
non mi trovi in ginocchio a rimettere peccati
quello è soltanto l'oppio dei veri carcerati
evado,evago,pervago,persuado e vado..
cerco qualcosa color luce
mi faccio trasportare dalla mente che conduce
liberarsi senza farsi male
ma le ali rischiano di bruciarsi

RITORNELLO

QUESTA VITA STUPEFà LO SPACCIO DI LIBERTà L'ACQUISTI NELL'IRREALTà
DAMMENE UNA DOSE
ARRIVARE FINO A Là VIAGGIO FINO AD ITACA LA MIA META E GIà A METà
VADO IN OVERDOSE
QUESTA VITA STUPEFà LO SPACCIO DI LIBERTà L'ACQUISTI NELL'IRREALTà
DAMMENE UNA DOSE
STO FATTO DI MUSICA LA MIA MUSA E LA VERITà CON QUESTA MIA TRINITà
VADO IN OVERDOSE

strofa 3

libero..perchè schiavo della verità
non posso starne senza la cerco in gaia scienza
illumino il pensiero nel sentiero della reminiscenza
con prese di coscienza
compresa l'incoscienza..prendo posizioni
è tesa la coerenza se il filo è in opposizioni
non dico sempre no lo dico solo se tu dici sì
con i princìpi vinci con i principi precipiti
fatemi spazio,fatemi velocità
ma fatemi tempo e sarò la libertà
è questo il dazio da pagare per necessità
supera l'eccesso per l'accesso e và
questa è speranza che non cade all'apparir del vero
non come il mio passato a essere sincero
mi rapivo nel fumo..sembrava un sequestro
ora scrivo e a qualcuno..appaio diverso

RITORNELLO

QUESTA VITA STUPEFà LO SPACCIO DI LIBERTà L'ACQUISTI NELL'IRREALTà
DAMMENE UNA DOSE
ARRIVARE FINO A Là VIAGGIO FINO AD ITACA LA MIA META E GIà A METà
VADO IN OVERDOSE
QUESTA VITA STUPEFà LO SPACCIO DI LIBERTà L'ACQUISTI NELL'IRREALTà
DAMMENE UNA DOSE
STO FATTO DI MUSICA LA MIA MUSA E LA VERITà CON QUESTA MIA TRINITà
VADO IN OVERDOSE

dose di libertà — Diacca
inserito da Veleno 2009

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook