13k+ testi hip hop italiani.

routine
Diacca ft. Piè

♥ 876

ROUTINE (testo: DIACCA,PIè. voce: DIACCA,PIè. musica: JACK THE SMOKER)

strofa 1

da Milano quà c'è Piè più Diacca
giro pieno in tasca con vodka polacca
giro con la tipa vacca mi si attacca
suona forte la tua testa che si spacca
vivo tutto il tempo ogni minuto di ogni ora
perchè la lancetta mi divora cielo che si decolora
stesso posto stessa ora il cervello che si fora
virus nel mio sangue che incuba la sua spora
24 ore uguali è un circolo vizioso
il tempo cola cola nella clessidra denso e liquoroso
battito più ansioso e respiro tagliente
la mente è immersa in un siero velenoso
oso,ingabbio un giorno uguale al resto
graffi sul muro è il conteggio ed è l'unico mio estro
incatenato ai minuti state tutti muti
appesi a fili come marionette è ciò che vi siete voluti

RITORNELLO

KILLER PERFETTO E IL NOME è ROUTINE ROUTINE ROUTINE
E L'INTELLETTO MUORE DI ROUNTINE ROUTINE ROUTINE
PREME IL GRILLETTO CALIBRO NOVE LA MANO NON LA MUOVE
SPARA ALLE EMOZIONI NUOVE ROUTINE ROUTINE

strofa 2

passan giorni,mesi,anni passa il tempo è c'è una ruga
che ti scava in faccia lascia una traccia cerchi una fuga
fugace la lancetta ma immortalo sulla traccia
i miei pensieri..la routine uccide frà ma non diacca
mi minaccia Crono vuole che sia uguale tutto il tempo
io sto sul mio trono e non lo faccio entrare nel mio tempio
voglio vivere da lupo anche se solo per un giorno
mentre intorno scruto pecore che pascolano in tondo
porto a casa la pagnotta e chiedo al cielo sempre grigio
se spaccarsi il culo vale o è un inutile sacrificio
cerco le risposte da mercole a mercole
se il mondo è piatto voglio superare le colonne d'Ercole
settimana al veleno la mastico e poi la sputo
un colpo sul corpo al giorno e ho 7 stelle di Hokuto
ogni mattina il virus si riattiva e non serve il Northon
con l'alcool lo sopporto ma all'alba lo trovo risorto

RITORNELLO

KILLER PERFETTO E IL NOME è ROUTINE ROUTINE ROUTINE
E L'INTELLETTO MUORE DI ROUNTINE ROUTINE ROUTINE
PREME IL GRILLETTO CALIBRO NOVE LA MANO NON LA MUOVE
SPARA ALLE EMOZIONI NUOVE ROUTINE ROUTINE

strofa 3

sempre all'ombra di questa fottuta meridiana
fiuto odore di sporca filigrana
alte temperature in testa,gradi savana
puoi fare di tutto ma non fotti questo figlio di puttana
dalla strada col cemento un tutt'uno
sono il mio braccio destro perchè amico di nessuno
sto senza maestro e la rabbia dentro un testo
tempo al tempo ma è il tempo che va a rilento quindi lo addestro
ho l'estro del genio l'ansia la defenestro
ma rientra dalla porta o mi aspetta quando esco
spesso troppo spesso ogni gesto è uguale a ogni gesto
il tempo è lesto se son svelto e lento se cammino spento
qua la mente è in narcolessi tra il lavoro e l'ateneo
la notte sto tra gli spessi faccio aspettare Morfeo
non torno a casa no Lessi scrittore e nel buio creo
e a furia di cercar nessi ogni mio giorno è in apogeo

RITORNELLO

KILLER PERFETTO E IL NOME è ROUTINE ROUTINE ROUTINE
E L'INTELLETTO MUORE DI ROUNTINE ROUTINE ROUTINE
PREME IL GRILLETTO CALIBRO NOVE LA MANO NON LA MUOVE
SPARA ALLE EMOZIONI NUOVE ROUTINE ROUTINE

routine — Diacca ft. Piè
inserito da Veleno 2009

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook