13k+ testi hip hop italiani.

Altrove
Don Diegoh ft. Julia

♥ 3320

Sono solo dei ricordi e poi
Anche quelli stanno andando via
Quanto male fa vederti poi
Realizzare che non sei più mia
Questa luce dura poco in me
Come il flash di una fotografia
Resto solo e vuoto senza te
Che hai le note per la melodia

Sono passati 5 anni ma alle volte di notte risogno
Il lusso di vederti appena il giorno fa ritorno
Mi sale il ricordo
nel solito orario, solito posto, pioggia o sole
sono sempre dove stai
ma il motorino rosso con cui ti venivo a prendere
l’ho dato per comprarne uno che non uso mai
e ora che il silenzio è difficile da sospendere
c’è un dialogo tra sguardi muti senza un “come stai?”
E da un altro (avrai) ciò che non ti ho dato (avrai)
Fuoco negli occhi per scaldare i tuoi che sono come due ghiacciai
Qui non tornerai
Nemmeno se il calore in termini di gradazione
Superasse i cento Farenhait!!
Ma non fare mai
L’errore di pensare che ho rancore da sfogare e un cuore a cui sparare
Non sperare di tornare, trovare braccia aperte
La mia voglia di amare scompare sotto le coperte
E dormo solo come sempre, coi sentimenti spenti
E la mia linea della vita, divisa in segmenti
E se gli occhi che ho sono lo specchio dei tempi
Tu negli occhi che ho sei uno fra mille frammenti
Un momento fra i momenti, e non mi dire “ti amo”
Ti sgamo in 3 minuti perché tremi mentre menti
Prima erano in due e ora me e te
Nel mezzo da un bel po’ il mondo intero che si intromette!!
Metto in lettere parole non dette, e provo odio
Come odiavo il colore delle tue magliette
So che a 17 anni non si può essere seri
Ma si può essere veri e riflettere!
Ho spento sigarette sulla mano provando
Meno dolore di quando ti ho vista andare lontano
Superando livelli, per ognuno ho trovato una porta
Mi lasci dove non mi trovi la prossima volta

Dove sei?
Che ora sono sei ricordi e poi
Anche quelli stanno andando via
Quanto male fa vederti e poi
Realizzare che non sei più mia
Dove sei? Mò che piovono parole
E il sole si è dimenticato di abbagliare
Io sto viaggiando altrove, senza direzione
E con la mia passione a cuori senza un nome
Tu (dove sei) mò che piovono parole
E il sole si è portato via la neve
Io sto viaggiando altrove, col volto che non ride
E lo sguardo che si specchia negli occhi di un’altra lei
Ora che è il tempo che incrociamo per minuti, sguardi muti
Ti vedo camminare con vestiti sconosciuti
Ti vedo camminare immerso dentro i miei perché
In un posto dove tante strade ancora mi parlano di te
I miei ricordi sono lì, seduti su panchine
A baciarsi con i tuoi, mentre noi siamo 3 rapine
Ognuno perso nel suo mondo a confrontarsi
In bilico tra realizzarsi e toccare il fondo
Le sensazioni formano un accombo che mi abbatte
La notte non rispondo alle domande che mi pongo
Le allucinazioni per riaverti fanno carte false
Mi spingono a vederti ovunque e da nessuna parte
Penso a come sarebbe se una notte d’estate
ti chiamassi per sapere quante cose poi sono cambiate
contro ogni prassi, per il gusto di auto lesionarsi
senza più capirsi, senza avere più nulla da dirsi
come sarebbe lo direi ad un amico comune
l’unico che sa ogni cosa del nostro legame
uno di cui fidarsi, che sa delle mie fitte
e c’era quando le ho scritte col sangue su fogli sparsi
L’amore a volte non ha più capelli da strapparti
E per aprirti gli occhi, manda il miglior angelo a tradirti
Convinto che tu gli occhi vorresti tenerli aperti
Per guardare un mondo in cui i valori sono tutti morti

(Come se) questa luce dura poco in me
Come il flash di una fotografia
Questo suono è vuoto, è senza te
Che hai le note per la melodia
Dove sei? Mò che piovono parole
E il sole si è dimenticato di abbagliare
Io sto viaggiando altrove, senza direzione
E do la mia passione, a cuori senza un nome
E tu dove sei? Mò che piovono parole
E il sole si è portato via la neve
Io sto viaggiando altrove, col volto che non ride
E lo sguardo che si specchia negli occhi di un’altra lei

Altrove — Don Diegoh ft. Julia
inserito da Nuno

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook