13k+ testi hip hop italiani.

Il Negro E Il Terrone
Eretici

♥ 1711

Il Negro ed Il Terrone
[Musiche di A. Lo Conte, Testi di S. Zangari, M. Zanin, H. Ben Jaafar]
[Jus-T]
Non è un mistero, cervello zero
vabbè che c’è la libert� di pensiero
ma tutto questo non mi sembra vero,
è un periodo passeggero per te spero
che di neuroni nella mente è solo un cimitero.
Preconcetti e intolleranza le tue armi preferite
ed un paio di nozioni mai a fondo capite
Fanno di te un caso, più unico che raro
Tipo alle Iene Maurizio Metano con il caso umano.
Fiero di aver tatuato sull’avambraggio la tua svastica
incoscente di esser stato partorito da una spastica
che caratterizzano la tua mente poco elastica
e la tua coscienza poco elastica
il top di agnostica, crisi esistenziale poco male
visto che hai il coraggio anche di entrare al centro sociale
L’unica spiegazione, sei una persona malata
per questo ancora è inviolata, la tua testa pelata.
[Rit]
Il terrone e il negro
se ancora non ci credi
talmente scuri che la notte tu manco ci vedi
e se ci vedi scappa perche sai non c’è questione
suca nazi cazzone, il negro ed il terrone.
[Janeosa]
La testa rasata, l’anfibio allacciato
sono stato uno sfigato
da quando sono nato
fiero di portare avanti una contraddizione storica
fiero di non aver capito un cazzo in politica
non sono intelligente, non sono interessante
ed il mio gioco preferito e quello di picchiar pesante.
sono deleterio, non sono altruista
vigliacco estremista
sono uno sporco nazista
Fanculo alla multietnia, al melting pot, al Congo e al Ghana,
fanculo ai non perfetti e viva la razza ariana
nel cuore dei diversi, io semino terrore
e l’ uguaglianza razziale
è il mio incubo peggiore
sono un uomo frustrato che non ha prospettive
che trasforma in violenza la paura quando vive
paura del diverso, paura dello straniero
paura del confronto perche so che valgo zero.
[Rit]
[Hedi]
Negri e terroni,
contro i coglioni
nazi vittime della dipartita dei neuroni
noi in pochi ma buoni
tu ti abbandoni stoni
e te la tiri perche non trovi amici migliori
se non di paste e cartoni
primo membro a banda larga degli strani esseri umani
ma rimani, tra chi non vuol vedere, tra chi non vuol sentire
tra chi come te, gi� , dovrebbe morire,
guarda lascia stare
e non ti preoccupare non ti voglio disturbare
continua pure a scegliere il piercing da portare
questa sera
mi raccomando però, che ispiri abbastanza cattiveria
tanto cosa più seria per te sarebbe deleteria,
hai mai provato a respirare gas, al posto d’aria
è una gran figata e se non sai come fare,
chiedi a tuo nonno che ti passa il manuale.
[Rit]

Il Negro E Il Terrone — Eretici
inserito da Anonimo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook