13k+ testi hip hop italiani.

Teoria E Pratica Remix
Fabri Fibra ft. Ghemon, Mecna

♥ 2532

(Ghemon)
Non distinguo più le facce e le ore come un esercito
Diserto, sono come Frank Serpico
La mia medicina nel deserto e sono anni che esercito
Realtà che allucina, acido lisergico
Il mondo fuori è sadi, voi a casa isolati
Amici immaginari dietro pc portatili
Chiedile perchè non ti mostra tutti i suoi lati
La felicità dista meno di due isolati
E tu le parli a stati
Pillola rossa, pillola blu, giù intera
Me-moria da un giga, ma la mente da un tera
Con cautela prometti poi la gente spera
E ti tratta da merce se si sente clientela
Non lo so, a volte farla semplice è un po' troppo comodo
E dai solo rendite allo psicolo-go
Se vuoi un altro modo si può, la moda passa
E’ che volere certe volte non basta

Rit. La teoria della felicità
Applicata alla pratica della città
L’equilibrio dove sta? (Tutto ciò che inizia finisce)
Se l’odio salva e l’amore ti spezza
Dal boom al beat, dal boom al beat
Dal boom al beat, dal boom al beat
L’equilibrio dove sta?
L’amore salva e l’odio disprezza

Fuori e dentro la scena chi ci nota?
In cucina, in canotta, Cucinotta
Fatti un bagno di commenti come all’Aquafan
Sotto questo pezzo leggi “Ciao anti fan!”
I soldi comprano, tutte le stelle si bruciano
Sono le fiamme che contano
Il mio cuore batte come una puttana
Ta ta ta, ta ta ta, tachicardia
Scrivo la notte, sogno così tante ragazze
che vado al letto col preservativo
Napoleone flow, ti conquista
Non faccio musica da camera con vista
Rap etica, originale sempre
Mai fare come la pistola, una replica
Dedico il mio minuto a chi si avvicina
Al rap italiano in questo momento, benvenuto

Rit.

(Mecna)
Non puoi staccarmi la saliva dalla lingua, parlo
se chi saliva adesso scende dalla cima in fila, al caldo
Cambia tantissimo dal sì al farlo
E’ la corrida di chi sfila e infila spine al fianco
Ti preferivo prima quando ti definivo e ti morivo accanto
Quando arrossivo ed io riuscivo perfino a notarlo
Che carte c’hai? Io sto, rimango
E’ che in teoria non sto bluffando e farò saltare il banco
E’ chimica, troppe ne asfalto
Spray urticante, Marte sul palco
Pensieri estivi nel vostro colbacco
Timidi come chi vidi avvicinarsi tanto così
Per dirmi “Tanto così non vai lontano”
E tutto è già stato fatto
Esatto, lo rifacciamo e lo facciamo meglio
E’ stato bello se è durato tempo
E’ che in teoria si sbaglia ma non si cambia spesso
In pratica, è più complesso

Rit.

Teoria E Pratica Remix — Fabri Fibra ft. Ghemon, Mecna

Inserito da Davide Somaschini

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook