13k+ testi hip hop italiani.

Intro
fedez

♥ 1439

INTRO.
Emis Killa alla cazzo di voce (yeah) ho il piacere di introdurvi in blocco viaggio BCPT mixtape.

FEDEZ:

A sto giro si volta pagina,
lascio tutto alle spalle senza senza spendere una lacrima.
Mille sfighe nelle vita capita
beh, ma si spera sempre che la sfiga non capiti a te.
E tutti con la musica inseguiamo un sogno
ma poche volte dalle crepe del cemento esce un germoglio.
Caro Gesù Cristo non venire al mio matrimonio,
ho rispetto per la chiesa, ma ho più stima per il demonio,
con quei crocifissi che costano un patrimonio,
che se fossi un marco antonio io vi taglierei le mani,
non do più retta alle voci di corridoio,
e mi faccio un nodo scorsoio,
con le tue corde vocali.
E tutti che mi dicono dimostra quanto vali,
mentre io getto la mia autostima in pasto ai maiali.
Vivo nell' Italia che non ha più dignità,
sto assistendo al suicidio della nostra libertà.
Vivo nell' Italia di Falcone e Borsellino,
ma anche dei Corleone, Provenzano e Ciancimino.
Il ricco conta il grano, mentre il povero supplica,
anche se la tua opinione non fa l'opinione pubblica.
Scendiamo tutti in piazza col fucile e con il ferro,
perchè è il popolo che deve far tremare un governo.

EMIS KILLA:
Yeah,siamo noi che dobbiamo farlo tremare cazzo! Sassi sopra il Vaticano, fanculo
passiamo alla prossima traccia (Yeah) baby!

Intro — fedez

Inserito da Viviana Cenci

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook