13k+ testi hip hop italiani.

Io odio i club
fedez

♥ 1517

Se solo mi vedeste, andare alle feste,
allora capireste che io odio club.
Vi rallegrereste a muovere le teste,
ma forse dovreste guardare là.
Facce finte modeste, maglia color celeste,
voi ci parlereste per dirgli fuck.
Puttane senza sottoveste,voi ve la scopereste,
ma lei ama le molestie e la promiscuità.
Non dico che non vi divertireste,
ma qui ci si traveste
in persone che a casa non sareste.
Se sei nelle vicinanze
di chi abusa di sostanze,
lo senti dalle candide fragranze.
Mi si avvicina questa grossa quanto un panzer,
mi chiede se io ballo questo valzer,
io prendo le distanze
le faccio le mie condoglianze,
le dico che non ballo in queste circostanze.

[RIT.]
Benvenuto qui si balla
attaccati spalla a spalla
c’è più di una cavalla
ma non siamo in una stalla.
Ci sono i rapper più temuti
con gli amici detenuti
quali lupi?
Qui si balla con le groupie.
Ehh i più famosi
ti guardano in faccia come se avessi la tubercolosi
sono schifosi!
Con problemi di autostima e altrettanti di alitosi.


Sono al bancone
chiedo una consumazione,
la six che fumavo è diventata un mozzicone.
Al mio fianco uno stallone
si finge un adone
parlando della sua detenzione
e di quell'occasione
in cui ha avuto una colluttazione durante una perquisizione.
I suoi amici senza alcuna esitazione
se ne vanno a casa imboccando lo stradone.
Lui si accorge della sparizione
e così li chiama tutti quanti all’attenzione.
Vaga in cerca di un accompagnatore,
ma sembra che nessuno sia a sua disposizione.
Allora chiede di fare una chiamata in preda alla disperazione.
La sua richiesta viene accontentata,così comincia una conversazione.
E dopo la telefonata restituisce il tutto,ma facendo una precisazione:
“Siete stata una persona molto garbata e non avete salvato una, ma bensì cinque persone”


[RIT.]


E adesso sentite cosa vi può accadere in un club:
“Che cosa ti aspetti da me? Che ceda alle tue parole e faccia sesso con te?”
“No, nonono tu hai equivocato!”
“Io non sono una di quelle stupide troiette, non corro a scopare con i poveri idioti”
“Con i conti vuoti che mi reggono lo strascico”
“Ti faccio una sega al massimo”

Io odio i club — fedez

Inserito da Valerio Shady Ruta

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook