13k+ testi hip hop italiani.

Samba Urbana
Fiume & L-Mare

♥ 1030


(Fiume)Regna calma piatta fuori 'sta soglia,fermo ogni foglia,la città si spoglia,sembra voglia la si guardi mentre veglia,scioglie le sue membra in quest'ombra si tempra nell'onda magnetica che sonda la mia terra,prende ciò che non sempre si crede renda,inonda di umori i muri quando il sole smonta,bellissima ed orrenda si racconta a chi la ascolta,raccolta sull'asfalto posata sulla carta,sovente s'arroventa sovente disincanta,poca per chi tenta tanta per chi s'accontenta,lenta l'ora di punta non dà scelta,sedimenta negli angoli che movimenta alimenta,le angosce di chi cresce alla svelta,aperta,gestisce clichè porta a porta,non sai chi sei non sai chi è lei e poi non conta,spinta su semafori spenti ad incroci,marciapiedi pieni nell'eco di voci,ieri è come oggi,domani è come oggi,gabbia per i saggi rabbia per chi sogna viaggi,viaggio di chi ne ha già fatti e poi scordati,appostata con gli sbirri ai lati caccia ai ladri,guadagna gradi sul campo nel pianto di madri,giocando col disincanto lei non ha pari!

-rit.(x2) Samba urbana! Reggio è mi savana! Siamo 2 matti in connessione con la piana,'uttana! Samba urbana! Palmi e marijuana! Sogno la foresta brasiliana,sana!

(L-Mare)N'esci casa ed è capace come 'a strage caca di arancuro,o merda 'n ci piace parlare,passame 'sta sigaretta è l'ultima che dumo,cumparao che virtuolomane ma quando 'n dai a spalla tropp e facile mi domini,a gente non è chiù chidda 'na volta stava a rota cicu stramba per 'sta bamba,cu balla samba supa mota cu 'na rota hiv,dice d'Escariota na capisci chiù,'n ci pisci inta testa 'n ci faccia fessa come a bagnarota,pare tutti scollegati,sciupa corpa di mio frate,o veramente non ti cago oppuro va a lignate ma mi pare a mea ca siete 'mbriachi,zuzzamoro de blu noi cignamo suppressate!

-rit.(x2)

(Fiume)In 100 giorni in 100 volte a volte avvolta nella morte,decide vite distorte a volte,la tensione urbana è forte,salta all'occhio,sulla superficie intrecci di jella e malocchio,ad un crocicchio nei commenti di commari,tra noi compari,negli strali verbali più strani,serpeggio tra le mari quando mani stringon mani dietro mani uncini,Reggio ed i suoi 1000 giri,giri sui quartieri macchinoni e sacchi neri,carabinieri e finanzieri,troppi skleri,con un genio in giungla m'aggiro,tra più giri,becco Vigo si fa uno splifo dò 2 tiri,affetto da sintomi strani da Stranimali,rispondo modulando linee di basso e alti affari,farraginosi per 'sti farisei,aria fresca d'alisei e dimmi ehi se ci sei,okay,non c'è fuga da 'sta city,così 'ndi futti vù cu cazzo siti?c'è crisi inda sta testa e si capiti,uniti vincimu divisi carimu,uniti vincimu divisi carimu,cambio camminu!

-rit.(x2)

Samba Urbana — Fiume & L-Mare
inserito da RebelKire

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook