13k+ testi hip hop italiani.

Fino all'orlo
FOG PRISON ft. Tormento

♥ 1260

13 - Fino all’orlo Feat. Tormento
Testo: Ide - Braka - Tormento
Produzione: Pablo & Braka

IDE:
Zoccoli di paglia da un negozio a terza scelta gonfiano le dita tinte sulle unghie di un verde petrolio in tinta agli orecchini della cameriera svelta che sistema i tavolini è sera tardi ho in mano il solito drink non bevo per dimenticare a volte certe cose mi trapassano altre mi si attaccano immagini che giocano a trafiggermi ho bisogno di affogare poi rigirarmi e strizzarle fuori di qui mi sento uno straccio un agglomerato rancido un ammasso di schifezze un poveraccio ubriaco marcio impacciato ad accettare la vergogna di essere incapace a superare un momentaccio guardo chiazze che appaiono sul bordo dove poggio il gomito col braccio che nasconde metà volto nettamente stravolto fa comodo parlare con chi non dà ascolto con chi sa il conto da pagare

RIT.
Amico versane un altro fino all’orlo ho un sapore amaro in bocca da mandare via dovrei smettere ma riempimi il bicchiere questa sera ho proprio bisogno di bere

BRAKA:
La repulsione lo schifo il ribrezzo sentirsi morire avvertire la voglia di fuggire via il più lontano possibile percepire intuire un’opportunità appetibile o soffrire al di là dell’invero simile ho rabbia incontenibile soppressa repressa che cerca di venire fuori pressa e non si arresta ma lei non mi spaventa piuttosto ogni idea estroversa intensa che attraversa giornalmente la mia testa malmessa non mi interessa di niente e nessuno ho un egoismo oscuro menefreghismo allo stato puro vaffanculo quando stringo il mic in mano ho il dente così avvelenato che sputo cianuro sono stufo e stanco di stare in mezzo a un branco di menomati mentali suonano tutti uguali mi stanno sul cazzo voglio affogare nell’alcol man fammene un altro fino a finire i bancali

RIT.

TORMENTO:
E spesso è con te stesso che combatti ti rialzi profeti falsi sono i tuoi demoni che scacci scalci ma ritornano più forti non molli Bruce Lee finché non sono morti ma sono nei miei sogni o reali quali sono i miei bisogni reali se non venissero discriminati i miei fratelli non di gruppi sanguigni reali se non sei amico dell’amico non hai sangue blu vieni scacciato deriso fuori dalla tribù se sei nel circoletto vogliono sempre di più la tua vita è in mano loro non decidi tu è un autoregolazione interiore il risveglio del Leone Babilonia muore solo se domani disegni il tuo universo secondo i tuoi piani ti svegli e t’impegni

Fino all'orlo — FOG PRISON ft. Tormento

Inserito da fogprison

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook