13k+ testi hip hop italiani.

Blood Bros
Franz & Nicco (Brokenspeakers)

♥ 4082

Questo pezzo è dedicato ai Brokespeakers, e a tutti i miei fratelli che ce stavano, ce stanno e ce staranno!

[Franz]:

Ancora dritto per le strade,
un passo segue l'altro
pronti per il grande salto a caccia di prede,
l'occhio corre ma la testa non lo segue, alzo la voce,
urlo con il fiato rotto di chi non si siede.
Fatti un giro per le strade,
cuciti la bocca, quando parli di stronzate hai le mani legate.
Se da qua non ci si vede,
armati le mani di un machete, urla al mondo che c'hai ancora sete.
Esco con le tasche vuote ma la testa piena,
guardo questo mondo in cancrena e mi paro la schiena
Stringo la mano a mio fratello e firmo con il sangue,
dò il cinque ad ogni member, casse rotte, sound banger.
Rock' n' roll con la fender e le corna in aria,
provenienza Roma, mando un bacio a tutta la mia zona,
a ogni fratello con i piedi sopra il palco,
a ogni supporter che alza i pungi pè sto suono e lo porta più in alto.

[Rit.]:

Blood Bros, pure se emano zero,
e me tengo tutto dentro perché fuori vedo solo nero.
Blood Bros, c'ho condiviso tutto quello che c'ho
e c'ho imparato tutto quello che so che so.
Blood Bros,ogni fratello che invece de portarmi uno sclero
m' ha portato il vero e sempre...
Blood Bros, pure se il futuro è incerto io so
per certo chi mi porto dentro e su chi conterò

[Nicco]:

Io mi sfogo nel tuo orecchio,
slcero da parecchio
e ogni tanto vedo spettri allo specchio e se,
se non fosse pè i fratelli miei
ogni storia scritta insieme non sò dove sarei sè,
riscasserei ogni impianto
e sò che tornerei e rifarei ogni passo falso fatto,
alternando immagini di mani alzate
a serate a consolarci con i cocci de ste strade
e a tenerci uniti è quello che c'accade.
Adottati da questa realtà,
sai che da qua non s'evade,
perciò spingo forte e sì,
sfondo porte, brokenspeakers:
la banda più forte di voi
perchè non siamo nè santi nè eroi
e che arriviamo dove tu non puoi,
non puoi.
E se ricordo i miei fratelli adesso,
e che la cosa nostra è la cosa più grossa che me porto appresso!

[Rit.]

[Franz]:

A Silvano e Nicolò per tutte quelle sere,
a Francesco, Leonardo, Marco e Raffaele,
al coraggio in tutti i giorni maledetti,
alle belle e brutte storie mentre avanzo con i denti stretti,
per le serate con i gomiti al bancone,
per le vie di Trastevere, sotto la luce di un lampione,
sotto la pioggia, sotto il sole, sotto l'acquazzone,
senza amore, pompa forte il sangue che mi scoppia il cuore!

[Nicco]:

Metto l'amore in ciò che faccio,
per questo se mi chiedono una mano
gliedò un braccio,
sò pochi a cui m'allaccio
quindi per due di cui ti fidi,
ci sono altri quindici finti,
finiti come l'alcool quelle sere,
immersi nello schifo, ripensando allo schifo fatto insieme.
E allora brindo a questo perchè è raro
e se ancora continuiamo,
è perchè noi non valiamo quanto quello che c'abbiamo!

[Rit.]

Blood Bros — Franz & Nicco (Brokenspeakers)

Inserito da Axel Gargiulo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook