13k+ testi hip hop italiani.

Lexotan
Fratelli Quintale

♥ 445

per addorementarmi da bambino mi bastavano le favole
poi siam diventati grandi
con la tele fino a tardi
ma più passano gli anni
più queste notti son pesanti
non riesco più ad addormentarmi
(cerco calma da un pezzo ah, venti gocce di lexotan)
da piccolo quando la vita mi spaventava
mia madre mi baciava e passava tutto
ero al sicuro
da adolescente la rifiutavo, per fare il duro
ora pagherei oro per un solo abbraccio te lo giuro
preferirei avere le ossa rotte che la testa fra le mani
i miei fantasmi sono diventati squali
le persone non le cambi al massimo richiami
il mio cuore non lo avrai mai al massimo mi chiami
finchè cerco di esser felice non riesco ad esserlo
finchè guardo solamente non riesco a leggere
puoi scappare dalla pioggia non da quello che sei
sul mio percorso ancora qualche goccia di lei
cerco emozioni forti, come ricordi
come quando nelle foto non ci stavamo
eravamo in troppi
mi vida, baila perdida
hai vinto, nel mio specchio resto un gringo
per addorementarmi da bambino mi bastavano le favole
poi siam diventati grandi
con la tele fino a tardi
ma più passano gli anni
più queste notti son pesanti
non riesco più ad addormentarmi
(cerco calma da un pezzo ah, venti gocce di lexotan)
crescendo questo mondo ci infetta e ci ammala
nom c'è una medicina che si inietta o si inala
che serva per placare i problemi e tenerli a bada
che tiri o freni di questa vita dannata
da piccoli siam così limpidi
i sogni sembrano indistruttibili
non conosciamo il dolore dei lividi
poi da grande non senti neanche più i brividi
vuoi soltanto far soldi e spargere spermatozoi
questa pianeta va ad una velocità
che a volte fa sentire il peso della gravità
che schiaccia sotto terra, sotto le sabbie mobili
noi chiusi in queste gabbie con televisori e mobili
io che ho provato pure ad adattarmi
ed ho perso la strada e ce l'avevo qua davanti
noi che volevamo stare calmi
contiamo venti gocce nel bicchiere per addormentarci
per addorementarmi da bambino mi bastavano le favole
poi siam diventati grandi
con la tele fino a tardi
ma più passano gli anni
più queste notti son pesanti
non riesco più ad addormentarmi
(cerco calma da un pezzo ah, venti gocce di lexotan)
per addorementarmi da bambino mi bastavano le favole

Lexotan — Fratelli Quintale

Inserito da Alex Carollo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook