13k+ testi hip hop italiani.

PASSI NEL BUIO
Fredd Morton

♥ 1188



RIT.

Sono degli attimi tramutati in battiti più rapidi
svegliati che hai a che fare con dei diavoli
ama chi mi chiama è la mia voce che mi grida corri in strada
raggiungi la tua meta
fallo in fretta prendi tutto quello che ti aspetta
che il buio può colpirti anche stavolta alla sprovvista
farcela adesso posso a ridosso di uno sbaglio non voglio
passi nel buio



Spesso che sono il lotta con me stesso ne sono più che certo
hai a che fare con un uomo col volto coperto
ma adesso posso specchiarmi anche più spesso
e penso che sia meglio il volto bianco che ora indosso
garantisco che mi piace non ci piove
ho ucciso quel mio amico e la sua mamma ne ha le prove
faccio un altro passo ma il buio mi sta ancora appresso adesso mi conosco
sono davvero diventato un mostro
non posso cancellare quelle immagini
fra tante ali di dì volti aridi di popoli degli inferi
infidi poveri demoni in quell'hospital
ma anche stasera sarò in compagnia della mia maschera
capita di dover stringere i denti in camera
frammenti di parenti abbandonati su una seggiola
di sole quattro mura è la mia stanza cara
abbracciato alla mia tuta nella mia casa di cura



RIT.

Sono degli attimi tramutati in battiti più rapidi
svegliati che hai a che fare con dei diavoli
ama chi mi chiama è la mia voce che mi grida corri in strada
raggiungi la tua meta
fallo in fretta prendi tutto quello che ti aspetta
che il buio può colpirti anche stavolta alla sprovvista
farcela adesso posso a ridosso di uno sbaglio non voglio
passi nel buio



Resto a un passo dalle tenebre ma cosa può succedere li in basso
un passo un altro rimorso e il dilemma sarà rimosso
codardi dono la notti insonni da anni con i miei sbagli gli inganni gli appigli
forse i bagagli
sono anni che sono in cerca di più soluzioni
quesito conclusioni resto a cena coi miei errori
è un dato di fatto è qualcosa di scentifico
dall'input matematico ad il folle psicopatico
Freddy ricorda che non centri in quei disastri
e come gli inquilini vivi nel paese dei mostri
ti ricordi sono passati molti anni ma posso ancora condannarmi
si posso impiccarmi
da l'album dei ricordi al mio diario di bordo
l'ultimo mio inserto del mio futuro incerto
ma intravedo uno spiraglio passeggiando in preda al buio
l'uomo dal corpo di legno ha lasciato di nuovo il segno



RIT.

Sono degli attimi tramutati in battiti più rapidi
svegliati che hai a che fare con dei diavoli
ama chi mi chiama è la mia voce che mi grida corri in strada
raggiungi la tua meta
fallo in fretta prendi tutto quello che ti aspetta
che il buio può colpirti anche stavolta alla sprovvista
farcela adesso posso a ridosso di uno sbaglio non voglio
passi nel buio


http://www.youtube.com/watch?v=j99H9j0T6EA&feature=plcp

PASSI NEL BUIO — Fredd Morton

Inserito da Federico Riccomagno

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook