13k+ testi hip hop italiani.

Stereo
Gemelli Diversi

♥ 1862

Labbra dolci ti ricordi quei giorni tra le coperte
lo stereo che va sempre
una canzone per te
si pensava che ci frega e basta
si viaggiava solo con la testa
con un deca in tasca
generazione bruciata
per niente addomesticata
cercavi in strada
una vita spericolata
l'eco della scuola ora è malinconia
flash di manifestazioni e fughe dalla polizia
si combatteva ipocrisia con ironia
e i cori che crescevano volevano "maria maria"
sognavo la fama e una nuova trama
dei giorni migliori per la mia dear mama
poi quella storia è finita e una vita nuova
grazie a un foglio una matita ed un attimo ancora
per riflettere davvero e capire chi ero
e adesso che aspettando il sole guardo il cielo e vedo nero

RIT - sai il male che fa
curami un po'
alza lo stereo
voglio solo un po' di pace
dimmi che mi vuoi
e la radio suonerà solo per noi

Troppe volte tutto corre solo forse quel che hai
tieni il tempo stretto e il freddo dentro e intorno solo guai
succede a tanti sai
e in quanti canti troverai
rabbie e lacrime
di cuori infranti come te
suona per me solo per me
musica dov'è la mia stella
mi cerca o mi aspetta
suona per me solo per me
come non hai fatto mai
suona per me solo per me
come amici il vento che canta
e la strada che balla
suona finché puoi
dammi amore perché ormai

RIT

Gli anni passano per gli uomini gli alberi e le città
mentre per le canzoni si ha un altro concetto di età
le emozioni e non la voce mai l'avrà
no woman no cry lo sai già
prendo un quaderno e scrivo come mi sento
quando respiro a stento mentre ripenso
quanti amici son finiti con la testa lessa
persa alla ricerca di una terra promessa
perché chi ha giorni pensi a ogni giorno più duro
ti sbatti un'altra porta in faccia e l'ennesimo vaffanculo
ti assicuro che a volte proprio non ti tieni
e stai mollando tutti e tutto come ha fatto mary
sai ormai la guerra al telegiornale è normale
non è bella in generale fa soltanto male
facciamo i conti con un mondo capovolto
sconvolti con le mani al volto ci domandiamo se Dio è morto
da dove nasce a come ci riesce non c'è nessuno che lo sa
porta dritto al cuore delle persone un po' di libertà

RIT

Suona per me solo per me
suona per me solo per me
come non hai fatto mai
voglio solo un po' di pace e dimmi che mi vuoi
e la radio suonerà ma solo per noi

Stereo — Gemelli Diversi
inserito da Mirketto1980

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook