13k+ testi hip hop italiani.

Untitled
Gemello & Pedar Poy

♥ 3855

Non capisco perchè è sempre notte
ruoto a 360 con le braccia aperte come Zangief mille volte
levito sfiorando terra dall abisso delle scale sale gente
tiro un frisbee nella corrente

trascino via via la tiro via dalla paranoia
infinite come alghe della california
schiocca le dita e accendi questa torre eiffel
jumpa da un tetto a un gatto come claudio taffarel

metamorfosi e ghiaccio se arriva il tempaccio
trasformo in ombrello il mio misero braccio
e la pioggia è blu sempre attenti sempre il cielo è grigio
wtf siamo noi il gioco di prestigio

Con me sfondi una porta aperta
cho ali grandi come deltaplani che non tocco terra
sempre mi cascano vocali dalla lingua
guardo fisso la luna prima che si estingua

no palmo di terra con te sotto
lascio al diluvio scivolare via i fiori sparsi che ti portano
e siamo sotto a cento ombrelli intrecciati trai capelli
dentro gli occhi siamo fiocchi di pioggia di berlin

ancora prego un' altra ancora e vado via da qui
si sentono cantare le cazzo di sirene qui
è desolata questa landa questa ghianda esplode
la giuria alza i paletti tu: 10 e lode


Il tergicristalli batte forte il piano suona senza dita
la candela sputafuoco neanche fosse un mitra
meglio nero meglio il buio meglio luna piena
meglio lupo meglio il cielo cupo e anima in pena

niente in palio stringo mani fixo cuori a pompa
in questa clessidra la mia voce rimbomba
gli asterix con cui chiaccheri le piume degli angeli
gli spaventapasseri esageri?

sussura all orecchio qualcosa per finta
sollevo da terra un muro di cinta
esce un vermone dalla sabbia di ste dune a caccia
ritorniamo in vita con il pallidume in faccia.

Untitled — Gemello & Pedar Poy

Inserito da Fabio Abbondanza

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook