13k+ testi hip hop italiani.

la penso cosi
gemitaiz

♥ 20030

hei, i pezzi impegnati
cosi qualcuno non potrà dire che questo mixtape, è stato proprio accazzo no , quelli che sono gli usi no, vogliono sempre il messaggio nella canzone, il messaggio subbliminale, che si capisce ma non si capisce, questo è un pezzo, quello che penso io



Fratè, quà la situazione è oscena,
ormai a qualunque cosa è un problema
ogni cosa davanti è in un modo ma ha un retroscena
e questo fa davvero pena,
ma io non ce l ho piu la forza de scende giu e manifestare
e urlare che sta nazione fa rate davanti all' entrata del parlamento
tanto te pensi serva ma se tiri le somme
alla fine e stare a un limite opposto della speranza ad aspettare
un cambiamento
io gia litigo con mi madre pe sta storia che nun ce lavoro
mentre qualcuno pensa al lavoro in modo facoltativo
ma io non ho vinto ar lotto ne papà c' aveva sto gran tesoro
era un poeta e mi ha dato le rime è anche per lui che stavolta scrivo
non c'è bilance per il futuro la distinzione si pesa ad occhio
ci sone cose che non capiro mai come vanno avanti
ogni ferita quando ne prendi un altra ti brucia il doppio e segui la moda del fare finta di niente come fanno gli altri
e io non credo in dio da quando ho fatto la mia prima partita a pallone è una delle cose che ho piu impresse ho pregato, ma dopo abbiamo perso 3 a 0 , percio
ho pensato che non esistesse te, che nun c hai interesse se non si parla di politica
accanna il rap e sentiti la banda bassotti, forse all inizio non capirai cosa significa ma almeno la finisci che i coglioni è un pezzo che me li hai rotti.
complotti nelle jam, nei contest e nelle battle e ancora mi chiedono perche io non partecipo perche dal primo fat raw ma freestle non l ho piu fatto perche il giudice di rap confronto a me ne sa un decimo.
e ancora sento voci che mi dicono ma la base è americana quando smetteranno di fare
cose belle come queste la smettero, e se non smetteranno penso d' essemela meritata perche se qualcuno deve farcela nessun altro lo permettero non si tratta solo di
soldi o di apparire fenomeni , voglio suonare venti volte al mese essere soddisfatto, aprire mille concerti e percorrere chilometri perche non ce la faccio piu a vive cosi fatto pero, ci provo lo stesso il coraggio l osìtrovo lo stesso e vado avanti toccando sassi come fossero diamanti perche se poi suaoni sempre lo stesso non dai alla musica l opportunita di amarti, è futile ma si sente l odore di repressione è dura da supera la forza dell' abitudine ed e inutile mischiarti ad altre mille persone se quando scrivi poi quello che hai addosso è la solitudine.

la penso cosi — gemitaiz

Inserito da Kristian Miacola

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook