13k+ testi hip hop italiani.

La Guerra Dei Matti
Gente De Borgata

♥ 2095


(Il Turco)E' incredibile,guarda che fine amo fatto,famo gara a chi sta più fatto,a chi fa il più matto,a me pare che nessuno è soddisfatto,che ho fatto ho fatto ma alla fine che cazzo ho fatto?dentro il ricatto,ogni giorno è un infarto,c'ho un còre troppo grande che è difficile tenè intatto,vuoto bottiglie ma non trovo messaggi,ho problemi agli ingranaggi e sto dentro a brutti viaggi,eh sì,tutti così noi semo tutti selvaggi,nè progetti nè piani semo cani randagi,in questa vita ostaggi semo prigionieri,scappo tra le pagine dei miei libri neri,scrivo sotto effetto de quello che me pijo,ho un buon modo mio e rido si me dici che ce pensa Dio,ah zio!io sò come tutti l'artri,se cerco vie de fuga scelgo sempre quelle più ignoranti,guardo avanti ma poi ricado indietro,tra 'na botta e 'no shot la mia flotta è sotto shock,stamo al top sì al top del fondo,cercamo aiuto nel buco del culo del mondo,ridotti male e destinati a stà peggio,i fatti sò che stamo fatti e famo i matti pe' cazzeggio,non sorseggio tracanno,sfonno n'altro grammo,fino a che non è finita non accanno!

-rit.(x1)Questa è la guerra dei matti!E famo a fasse male,famo a chi sta messo più male e tutto è ammesso tutto vale!E' la guerra dei matti!Adesso non ti puoi fermare,adesso devi dimostrare di riuscire a restare!E' la guerra dei matti!E che cazzo ci vuoi fare,qui và tutto a puttane,ormai è tutto da buttare!E' la guerra dei matti!Adesso non lo puoi negare,no,stamo messi male mò,stamo messi male mò!

(Supremo 73)Punto de non ritorno,domani è un altro giorno e qualcun'altro sbroccherà qua intorno,penso,stamo a toccà il fondo,c'è,gelo qua dentro,la gradazione aumento ma non risolvo,col freddo rimando soltanto l'appuntamento,bella tiè falla 40 gradi e me nascondo,vado a fondo o resto a galla boh blindo i forse,blindo l'anima e il cervello da 'sto sfondo che,da fatto sembra bello ma da lucido è tremendo fratè,a esse' guerra è guerra,qualcosa non và e lo sento nell'aria,colla,dalla,daje shot birra,le nuvole sembrano stelle e 'sta gente è mi famiglia,stessa punta altra bottiglia,notte del disagio figlia,un viaggio alla deriva che dà forza per il giorno di cui è vigilia,fonte de 'sta guerra letale e de 'sta storia,questa è l'Italia e questa è Roma capitale dove,pe' stà un pò meglio tocca fasse der male e 'n ce piove!

-rit.(x1)

(Simo)Stamo messi male e non sai manco quanto,bravi sordati in questa guerra solo pe' pensà de meno ar fango ed io,butto tempo sul cemento e ne butto altrettanto dentro ar pub pe' scordammelo poi ce ripenso,so che domani non sarà diverso intorno a me c'è guerra aperta e io ce sguazzo in mezzo e me ce diverto,butto giù artri 37.5 gradi,lancio i dadi e schivo spari da spari cazzari,2 campari il tizio già lo sa,insieme ar Salazar cambio l'aria de 'sta vita amara giù ar bar,e te che ce vòi fà?ancora stai a parlà,pensi che 'sta vita qua sia fatta solamente pe' campà,ognuno sfoga stress alla sua maniera,che pe' noi è lo stesso posto anche stasera stessa polveriera,emblema del disagio giovanile,sputo bile e lascio sangue a terra mentre passo tu stammi a sentire,me scolo dù kalashnikov,per ogni mezz'ora che passo in mezzo al traffico,qua il fatto è tragico eh sì,e al tempo stesso è comico,se famo male pe' stà meno male se ce ripenso vomito!

La Guerra Dei Matti — Gente De Borgata
inserito da Captive

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook