13k+ testi hip hop italiani.

Te Ce Ritrovi
Gente De Borgata

♥ 1876


-rit.(x2)Te ce ritrovi se vieni da qui,da qui!Te ce rispecchi se vivi così,così!Te ce scontri là fòri ogni dì!Ogni giorno zì,ogni giorno zì!/E pure te sei così se me stai a capì,zì!

(Il Turco)Se pure te vieni da qui è sicuro te ce rispecchi,je lo sai che cazzi pe'r culo sò parecchi,conosci 'sta merda e lo so non lo accetti,ingoi la realtà ma poi la rigetti,e noi stamo proprio come te stamo stretti,drammi belli freschi e quelli che ormai sò già vecchi,campetti,baretti,muretti,pezzi e mezz'etti,palazzi e ragazzi maledetti come questi giorni,zì se stai ar giro a noi ce trovi nei dintorni,scazzi quotidiani,disturbi mentali,sò tempi strani e se non lo sapevi meglio che ti informi,tali e quali i problemi nei quartieri,qui domani è come oggi e oggi è come ieri,ognuno vive nel suo inferno,fuori è caldo e dentro è sempre inverno e qui,sangue freddo eh sì,come i rettili,da noi se pijamo a stecche e stamo senza proiettili,i mezzi sò le gambe,le armi sò le braccia,sò un fijo de 'na mignotta e passo n'altra nottataccia,Gente De Borgata ce mette la faccia,non vende,non promette e non mente sulla traccia,siamo le prede non siamo i cacciatori,so che sembriamo i cattivi ma alla fine siamo i buoni!

-rit.(x2)

(Simo)Io ce lo so chi sò so da 'ndò vengo e c'ho la pelle dura e quarche cura che fa ancora continuà 'sto show,vivo giù nella borgata e c'ho una vita raccontata da una rima scritta a casa e nata giù per strada,conosco bene lo stress cittadino,è nell'aria che respiro è in ogni posto dove ce cammino,parto co' n'aperitivo daje famo un'altro giro,non dormimo,vedi che sò vivo,cerco un'altra soluzione,gomiti al bancone e ho come l'impressione che sono i problemi a tenè unite 'ste persone,un'iniezione di letame dal telegiornale avverte facce ignare che le cose stanno per cambiare,tutto tende a peggiorare a quanto pare tanto vale non pensare pe' non fassela pijà troppo a male e te,te ce rispecchi in quello che te dico perchè me lo vivo,lo trascrivo,non lo agghindo pe' fà ir figo in giro ah zì,il nome è GDB non per caso,in giro da 'sti pizzi nun sai ir tempo che ho passato,c'ho pijato schiaffi,ho pagato ogni peccato che ho commesso ed artre vorte poi me sò salvato,penso che forse non sarei capace de fà la musica che piace ho solo fatti di borgate,io sto qui e de storie ce ne ho tante,c'ho la voce della gente e su 'sto suono sò de parte!

-rit.(x2)

(Supremo 73)Non sò nè una velina e nè una velona,zoccola la prima,la seconda vorrebbe esserlo ma è cicciona qua,troppa robba non funziona,non capisco come fa 'sta testa a continuà a restà bòna,sarà che c'ho fatto il callo ma mò,barcollo ma non mollo,sarà quel che sarà e me lo accollo,io oggi sò un qualcosa domani l'aspetto pe' capillo,fortuna che le spalle me danno un tetto pe' stà callo,Gente De Borgata no squillo qua,l'allarme che suona è diverso da un trillo ma,è il fastidio di un tarlo messo dentro al cervello,col politico che intanto me dice che è tutto bello,io m'accollo i cazzi mia mica quelli dell'altri,me scarico su un bum-chak carico de nervi,la vita è una perfida sfida tra padroni e servi,come perfida è la strada quando non hai i soldi,i soldi contano ma magnano le capocce,cambiano facce e parrocchie e svelano macchie su anime lerce,e se giustizia non fa rima con legge io,non vedo più facce vedo merce qua,fatta la legge trovato l'inganno,e il made in Italy su questo se regge ce 'o so,ce 'o sai e ce 'o sanno,e il pesce piccolo è quello che paga il danno,te ce ritrovi perchè sai le cose come stanno!

-rit.(x2)

Te Ce Ritrovi — Gente De Borgata
inserito da Captive

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook