13k+ testi hip hop italiani.

Per l'ennesima volta
Grido

♥ 2987

Ok! due zero uno uno, IO GRIDO. THG beats. Vuoi sapere da dove viene tutto questo? Ora te lo spiego:

Ehi!
Io ero quello che in classe stava in disparte
Senza i vestiti firmati e le belle scarpe
Quello sbandato che si faceva le canne
Che da grande voleva fare il cantante
Ma tu non ci avresti scommesso su un soldo
Ero solo contro il mondo
Io me lo ricordo zio
Nessuno dava attenzione a questo pischello
C’era soltanto “salutami tuo fratello”
Ed ero quello a cui il tuo parere non importava
E che dava rispetto solo alla gente che gliene dava
Quello non alla moda che prendeva la nota
E la più figa della scuola nemmeno considerava
Ma che gusto c’è se non c’è sfida
Ho reso la tua merda oro, ora chiamami Remida
Vedi com’è la vita, puoi solo sbavare
Ora che le mie rime mi pagano da mangiare zio.


RIT.

“Per l’ennesima volta
Con la mia testa rotta
Per la gente che ascolta
Non tengo chiusa la bocca
E darò fiato alla tromba
Con accanto una donna”


Ora stono anche se sono nel coro del jaz set
Troppo poco o preso male per fare lo sfigarap
Anche i miei si son lasciati che ero solo un bambino zio
Ma mica ho messo in piedi tutto sto casino
Io non vado in tele a fare la macchietta
Io non lavoro grazie a una marchetta
Non ho la gente che da la mazzetta
Quello è il sistema e questa la vendetta
Non c’entro niente con gente da copertina
Tipo eva 3000, l’imprenditore e la prezzemolina
E questo vale anche se l’altra mattina
Ci hai visto insieme al locale, io ero li a bere la loro tequila
Non c’entra quanto passa il video in Tv
Il mio successo è l’orgoglio negli occhi di tutta la crue
E tu senti salire un brivido freddo lungo il collo
E’ il mostro che hai creato e non è più sottocontrollo.


RIT.

“Per l’ennesima volta
Con la mia testa rotta
Per la gente che ascolta
Non tengo chiusa la bocca
E darò fiato alla tromba
Con accanto una donna
Che sia fiera di me (di me)
Che sia fiera di me (di me)”


Troppo facile adesso puntare il dito
Soprattutto per il fesso che crede mi sia arricchito
Come quella del Grande Fratello
Chi se ne frega di come ti sei vestita per me sei una fallita
Che si umilia pubblicamente per qualche spicciolo
E a testa bassa fa sempre quel che gli dicono
Tu non ti poni il problema, gli altri decidono
E’ il sogno malato di un popolo che vive in bilico
Parzialmente libero come l’informazione
Del resto se metto oli di corsa nel motore da un pezzo rischio l’arresto
Che non inquina e va lo stesso
Non l’hanno detto
Sembra che i figli fanno fuori i genitori
Nella realtà mica li trovi i Cesaroni
Non ti stupire, te lo dovevi aspettare
Ecco il tuo disco commerciale in dono per Natale zio


RIT.

“Per l’ennesima volta
Con la mia testa rotta
Per la gente che ascolta
Non tengo chiusa la bocca
E darò fiato alla tromba
Con accanto una donna
Che sia fiera di me
Per l’ennesima volta
Con la mia testa rotta
Per la gente che ascolta
Non tengo chiusa la bocca
E darò fiato alla tromba
Con accanto una donna
Che sia fiera di me (di me)”


E’ davvero come nonno mi diceva, la vita è una salita (salita, salita)
Tieni sempre bene dritta quella schiena e impara a far fatica (fatica, fatica).
E’ davvero come nonna mi diceva, l’amore quando arriva (arriva, arriva)
E’ un vento freddo che ti soffia sulla vela e ti riporta a riva (a riva, a riva)
E’ un vento freddo che ti soffia sulla vela e ti riporta a riva (a riva, a riva)
E’ un vento freddo che ti soffia sulla vela e ti riporta a riva (a riva, a riva).

Per l'ennesima volta — Grido
inserito da Exo_Rp

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook