13k+ testi hip hop italiani.

Figlio di nessuno
Hegokid

♥ 2405

Ma dove sono ? questo posto non mi piace
è buio e sporco mamma, come sei stata capace ?
Mi hai abbandonato qui ma resto sangue del tuo sangue
e lo sai che c’è un sacco nero sulle mie piccole gambe ?
Cosa ho fatto di male ?
scusami, magari ti ho tirato troppi calci e così mi son fatto odiare
per colpa mia sei stata in ospedale
ma era solo per tagliarmi dal cordone ombelicale niente di grave
per nove mesi siamo stati così uniti
mangiavo quando mangiavi, dormivo quando dormivi
dentro di te i rumori mi arrivavano attutiti
e immaginavo che qua fuori ci saremmo divertiti
e invece mi ero illuso
ti giuro che non mi aspettavo proprio che non mi avresti voluto
e il peggio è realizzare che per te son spazzatura
son dentro un cassonetto e sto piangendo non lo vedi che ho paura ?
magari non mi hai dato neanche un nome
magari vuoi scordarmi perchè sono solo un maledetto errore
ma sappi che son qui e che sono vivo
e che se mi avessi portato con te a casa non ti avrei dato fastidio
avrei voluto un bacio ed un passaggio per l’asilo
ed adesso sarei col sorriso come ogni altro bambino...

Mi trovo qui e non di certo per mia scelta
comincia a fare freddo e avrei voluto una coperta invece addosso ho ancora una montagna di rifiuti
se potessi griderei, vi prego qualcuno mi aiuti !
però non so parlare, dalle labbra di un neonato
può soltanto venir fuori un pianto lungo e disperato
è presto per morire, non ho ancora aperto gli occhi
voglio regalare al mondo almeno degli scarabocchi
il pugno che avvolgerà il mio giudando il pennarello
so che non sarà il tuo, mamma
ma sarebbe stato bello
però prometto che se potrò mai fare un disegno
sarai tu il primo soggetto e mi ci metterò d’impegno
lo porterò con me dentro allo zaino se andrò a scuola
ed ogni notte lo terrò al mio fianco sotto le lenzuola
così è come se ti avessi vicina
mentre tu non avrai nulla da tuo figlio
nè l’affetto, nè la stima
e alla fine sei tu quella che ci perde
perchè un cuore a me l’hai dato e tu nel petto non hai niente
e pensi di potermi cancellare facilmente
ma ogni volta che riappoggerai la mano sul tuo ventre
puntualmente ti ritornerà alla mente
che mi hai dato luce, si, ma le speranze me le hai spente...

Cara Mamma oggi divento maggiorenne
son passati 18 anni e non ricordo cosa avvenne
stando a quello che mi dicono
c’è stato un incidente e sei volata via quando ero ancora piccolo
può darsi sia la verità, però il dubbio mi resta
e se chiedo il tuo nome ho sempre una risposta diversa
ma sappi che ti penso sempre
e in ogni caso voglio renderti orgogliosa
sono un ottimo studente
più di un mio coetaneo la vita la butta via
con la droga ma non ho mai scelto quella brutta via
quando cerco l’evasione mi affido alla fantasia
sopra il letto adesso che ho una cameretta tutta mia
ci ho messo un po’ a convincermi di avere una famiglia
qui nessun parente neanche vagamente mi assomiglia
ma l’amore che mi han dato loro è puro
e adesso so che può sorridere anche un figlio di nessuno...

Figlio di nessuno — Hegokid

Inserito da Matteo Paolo Pirone

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook