13k+ testi hip hop italiani.

Alto Voltaggio
Hube ft. Danno

♥ 4144

Skit Danno:
Eh si, Hube, Brokenspeakers,
Danno, direttamente dal Colle Der Fomento,
per andare più su!

Hube:
Io mi sveglio con la voglia di scappare via,
lasciare un (..) all'inferno su un Defender della polizia,
Non è bang ma è Hube e Colle Der Fomento,
chiude il corpo di un agente sotto un blocco di cemento,
Io cerco il sole dove si nasconde,
ho le domande più profonde, a cui nessuno mi risponde,
e giro per la notte con il rap il rap a braccio,
e batto i colpi sopra al tempo forte come Joe Di Maggio,
faccio quello che posso con il mio cuore selvaggio,
casse rotte, impianto ad alto voltaggio,
io guardo avanti come donnie darko,
e' Do or Die, scappo come Bonny e Clyde quando parto,
e non mi prendi più, io non mi fermo,
tengo il ghiaccio nei miei occhi per guardare quest'inferno,
qui, le onde vanno più su e la sfida è questa,
provare ad affrontare questo mare in tempesta!

RIT. (Hube e Danno)
Questo mondo che mi afferra e che mi vuole giù,
questa guerra che ho dentro di me e che non voglio più,
resta, sempre la voglia di scappare,
ma se ho scelto di farmi ascoltare,
e' solo perché voglio andare (più) su!

Danno:
Eh, eh, adesso vanno dentro,
casse rotte da un impianto spento,
e fiuto il vento e attendo l'avvento,
la Madre Nave chiama ma non è il momento,
avverto, canti di sirene ma non sento.
Scendo come il tuono preceduto da un lampo,
Jake La Motta sul ring, generale sul campo,
in combo sulla traccia, rap da Fight Club,
perché è un mondo che ti schiaccia,
e ti spezza le braccia!
Seguimi sul clap,
zio seguimi sul boom-cha,
che è la nostra vita,
ed un massiccio non rinuncia,
chi non c'ha un cazzo da dire stia zitto,
armo le mie rime e si da inizio al conflitto!
Vienimi a cercare dove sempre sono stato,
dove ho scelto il nome che da solo me so dato,
nato al centro del quadrato,
ho stretto un microfono come uno scettro,
e non l'ho più mollato!

RIT.

Hube:
E' la vita che dà botte dure,
Jordan 3 sul pavimento,
facce scure, no paure,
nocche dure sul cemento!
Io entro duro come il vento sulla scena,
sai che il battito aumenta,
se stai in piedi sotto la terra che trema!
E nel mio petto l'Odio Pieno,
scorre forte come un treno,
perché il tempo per l'amore qua è sempre di meno,
Le ore dentro una clessidra corrono di più,
in una sfida che è infinita e non mi butta giù!

Danno:
Schivo le pozzanghere,
passo in mezzo alle chiacchiere,
in questo inferno,
fra Smart e minimacchine,
ho tattiche di sabotaggio e di mimetizzazione,
rime col fattore X di 'Rigenerazione'
Dallo Zoo Di Roma, giù,
fino alla fine della notte,
trasmetto dentro bande di frequenze interrotte,
e do stecche contro il muro con le nocche,
Jake La Motta, Hube in combo,
B-Boy come Johnny (..)

RIT. (Hube e Danno) (x2)
Questo mondo che mi afferra e che mi vuole giù,
questa guerra che ho dentro di me e che non voglio più,
resta, sempre la voglia di scappare,
ma se ho scelto di farmi ascoltare,
e' solo perché voglio andare (più) su!

Alto Voltaggio — Hube ft. Danno

Inserito da Matteo Pannunzio

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook