13k+ testi hip hop italiani.

Non Puoi Capire
Huga Flame

♥ 4416

Ok, tutti a terra...Nessuno si muova, il primo stronzo che fa una mossa si becca una pallottola in fronte. Signori, se non l'avete ancora capito, questa è una rapina.

Io non lo so come ho fatto a cadere cosi in basso (io)
non sono un mostro (io)
non sono un pazzo
non sono un gangster, non so essere spietato
non so bucare teste, nessuno me l'ha insegnato
ho sopportato, giuro che c'ho provato
ho fatto il mio dovere eppure guarda il risultato
ho lavorato e quegli stronzi non mi hanno mai rispettato
sorridevano stamani quando mi hanno licenziato
ora mi tremano le mani e mi ritrovo senza fiato
scorre sulla mia fronte il mio sudore congelato
stringo uno sconosciuto, uno forte come un dannato
non devo fargli capire che sono terrorizzato
forza datti una mossa, butta tutto nella borsa
ancora un attimo, alzo i tacchi e me ne vado via di corsa
restate calmi e non serviranno barelle
quello che vogliamo tutti è portare a casa la pelle

Man, è la paura che ti uccide
basta un istante e ti può tradire
la sensazione la avverti da queste rime
ma finchè non ci sei in mezzo col cazzo che puoi capire

E non distinguo le parole
lo sento soltanto urlare
sono il primo mal capitato ostaggio di un criminale
mi stringe davanti a lui, mi fa male
sono scudo nel caso il poliziotto provi a sparare
a ogni respiro sembra passi un quarto d'ora
sulla tempia sento il freddo sfregare della pistola
pupille nervose, occhi sbarrati
ci ricordiamo di avere un dio solo se siamo disperati
fatico a deglutire
la bocca è cosi asciutta da bloccare le parole per poi farle morire
mi vergogno di quel che penso
ma tra tutti quelli che ho intorno perchè proprio me hanno messo in mezzo
non sono un eroe, che cazzo dovrei fare
ho una moglie e un figlio piccolo a casa da cui tornare
quando passi certe storie poi sei portato a cambiare
apprezzi fino in fondo quel che prima sembrava normale

Man, è la paura che ti uccide
basta un istante e ti può tradire
la sensazione la avverti da queste rime
ma finchè non ci sei in mezzo col cazzo che puoi capire

22.30 è la chiamata
che fotte il fine giornata
spezza scudo di pattuglia e la routine di sta menata
è un calibro di adrenalina distintivo sulle spalle
tra le palle una beretta 0 in canna colpi a salve
primo agente di quartiere
10 anni di sere nere, di arie, di storie vere, un mestiere che da pane tutte le sere
voglia 0 senso del dovere a mille
costa troppo la mia pelle
in cambio del culo in gabbia di sto rompi palle
sfondo il retro
il sangue ghiaccia come sotto vetro
inspiro, espiro cerco anch'io un pò di coraggio
inspiro, espiro punto un ferro a questo stronzo
e questo stronzo punta il ferro sull'ostaggio
la paura di morire schiaccia tutte le ragioni
fa cadere in un secondo ogni incertezza sulle sue intenzioni
e non voglio abbandonare chi amo stretto in petto
per questo chiudo gli occhi e porto un dito sul grilletto

Non Puoi Capire — Huga Flame
inserito da Marco

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook